Abbandono di rifiuti in strada, ad Acri fototrappole inchiodano i lordazzi

Gli incivili individuati dai carabinieri della Forestale grazie alle immagini scattate dagli apparecchi posizionati in alcuni punti del territorio comunale

di Salvatore Bruno
19 marzo 2020
20:05
Condividi

Ignari di essere ripresi dalle fototrappole collocate dai carabinieri forestali di Acri, alcune persone sono state sanzionate per abbandono indiscriminato di rifiuti.

Sanzioni per 15 mila euro

Il servizio mirato di vigilanza ha riguardato in particolare le località di Manzi, Caccia, S. Zaccaria e La Mucone del comune di Acri e Contrada Muccone a Bisignano. Elevate contravvenzioni per circa 15 mila euro, altre sono in fase di notifica.

L'attività prosegue

Tale attività controllo iniziata nei mesi scorsi proseguirà anche nelle prossime settimane. Le operazioni condotte dai militari di Acri si inseriscono nell’ambito di una campagna di controllo a contrasto di questo fenomeno messa in atto dal Gruppo carabinieri Forestale di Cosenza.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio