Rastrellamenti in Aspromonte, scovati armi e droga a Roccaforte del Greco

Scoperti anche un essiccatoio con all'interno cinque chili di marijuana ed un centinaio di cartucce di vario calibro

14 ottobre 2019
12:33
10 condivisioni

Nel corso di un rastrellamento in area aspromontana impervia, i carabinieri hanno rinvenuto, in località Tumbolo, a Roccaforte del Greco, in provincia di Reggio Calabria, una piantagione di canapa indiana, e, in località Santa Trada, una carabina con matricola abrasa e un centinaio di cartucce di vario calibro. La piantagione, composta da quasi 100 arbusti alti circa un metro, era alimentata da un sistema d’irrigazione che attingeva l’acqua da un vicino ruscello. Nelle immediate vicinanze era presente anche un essiccatoio, costruito con pali e teli, perfettamente mimetizzato nella vegetazione, al cui interno sono stati rinvenuti quasi 5 kg di marjuana già essiccata. In un anfratto naturale coperto da pietre, invece, è stato rinvenuto un tubo in plastica al cui interno erano celati una carabina Tonsper calibro 303, con matricola abrasa e comprensiva di caricatore, nonché quasi 100 cartucce di vario calibro. L’arma sequestrata sarà sottoposta ad ulteriori accertamenti per stabilirne l’esatta provenienza.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio