La storia della clinica Papa Giovanni di Serra d'Aiello a 10 anni dalla chiusura

Convegno organizzato ad Amantea dal Rotary Club sulle vicende che hanno portato alla cessazione delle attività della struttura

di Salvatore Bruno
3 aprile 2019
19:26
108 condivisioni

Nel marzo del 2009 i circa trecento ricoverati dell’Istituto Papa Giovanni XXIII di Serra d’Aiello, sono stati sgomberati ed assegnati ad altre strutture della provincia di Cosenza per effetto della cessazione delle attività nella struttura, maturata anche per questioni di carattere giudiziario. Sabato prossimo, 6 aprile, per iniziativa del Rotary Club di Amantea, la storia della clinica sarà ripercorsa a dieci anni dalla chiusura in un convegno pubblico dal titolo: Istituto Papa Giovanni XXIII – La porta dell’accoglienza. L’iniziativa, ospitata nei saloni dell’Hotel La Tonnara, sarà introdotta dai saluti di Giacomo Pellegrino, presidente del Rotary Club di Amantea. Modera i lavori Antonio Frangione, Presidente Commissione Rotary Foundation R.C. Amantea con la relazione del presidente dell’ordine dei medici di Vibo Valentia Antonino Maglia. Conclude la manifestazione Olinda Suriano, docente di filosofia e scienze umane.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream