A scuola con le borracce, Trebisacce sempre più plastic free

Una borraccia in regalo per gli studenti che frequentano la mensa. L’assessore Romanelli: «Cresce la sensibilità per le tematiche ambientali»

di Redazione
13 gennaio 2020
14:57
115 condivisioni
Trebisacce, borracce per gli studenti
Trebisacce, borracce per gli studenti

Trebisacce sempre più plastic free. L’Amministrazione comunale grazie alla collaborazione con Top Multiservice (Azienda affidataria del Servizio mensa scolastica), ha promosso un’iniziativa dalla forte valenza ecologista. Agli alunni dell’Istituto comprensivo Corrado Alvaro di Trebisacce che usufruiscono del servizio mensa è stato fatto dono di una funzionale borraccia in alluminio, destinata a sostituire le normali bottigliette e, dunque, a ridurre sensibilmente l’uso della plastica.

La borraccia a scuola

La borraccia reca incisa una frase che entrerà a far parte del bagaglio culturale di ogni studente: “Il futuro dipende da te… rispetta l’ambiente”. Il progetto viene illustrato in una nota stampa: «Non si è trattato solo di un atto concreto di tutela ambientale, ma anche di un’iniziativa finalizzata a far germogliare nei più piccoli, fin dalla tenera età, uno spirito ecologista che ponga il rispetto della natura e delle risorse del pianeta al centro di uno stile di vita, che si può e deve formare fin dall’infanzia», si legge ancora.

Trebisacce sempre più plastic free

L’assessore all’istruzione Roberta Romanelli, il delegato all’ambiente Franz Apolito e la responsabile dell’area istruzione, Carmela Vitale, hanno consegnato ai piccoli alunni dell’Istituto comprensivo Corrado Alvaro il dono, che ha suscitato subito l’interesse degli studenti. Continua dunque il processo di lotta alla plastica e tutela ambientale portato avanti dal Comune di Trebisacce e fortemente voluto dal sindaco Franco Mundo.

«È a scuola – ha dichiarato l’assessore Romanelli -  che si apprende come vivere in società: per questo, il bando di gara del servizio mensa era stato redatto proprio con criteri che dessero priorità alle gestioni di qualità,  sensibili al rispetto ambientale. È stato un bel momento per il quale ringrazio la dirigente dell’istituto Laura Gioia, che ha accolto la nostra iniziativa, le maestre, sempre disponibili, come i loro collaboratori, e la ditta Top Multiservice che ci garantisce un servizio di qualità».

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio