La Calabria trema: scossa 3.7 in corrispondenza di Scalea

Con una profondità di sette chilometri sotto il livello del mare, l’epicentro è stato individuato nel mar Tirreno, a poco meno di 30 km dal litorale calabrese occidentale

16 novembre 2019
09:18
1313 condivisioni

Torna a tremare la terra in Calabria, reduce dalla paura per la forte scossa di terremoto di magnitudo 4.4 verificatasi lo scorso 25 ottobre. Stando ai sismografi dell’Ingv, il movimento tellurico, registrato intorno alle due della scorsa notte, ha toccato magnitudo 3.7 sulla scala Richter.  Con coordinate geografiche di 39.73 gradi di latitudine, e 15.47 di longitudine, e con una profondità di sette chilometri sotto il livello del mare, l’epicentro è stato individuato nel mar Tirreno, a poco meno di 30 km dal litorale calabrese occidentale, in corrispondenza di Scalea. La scossa è stata avvertita chiaramente in un raggio di oltre 50 km, con numerose segnalazioni giunte dalla Calabria settentrionale, ed in particolare dai comuni di Praia a Mare, Scalea, Diamante, Belvedere Marittimo e Cetraro Marina, oltre che da alcuni centri della Campania. Nessun danno a cose e persone

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio