VOLLEY A2M | Lamezia conferma Zito: il libero siciliano ancora in giallorosso

Attorno a lui sarà costruito il nuovo roster a disposizione di coach Nacci che disputerà il prossimo campionato di A2 maschile

di Alessio Bompasso
martedì 26 giugno 2018
17:11
Condividi

È stato senza dubbio tra i punti di maggiore forza della Conad Lamezia nella straordinaria stagione da poco conclusa. Ha convinto tutti, addetti ai lavori e semplici tifosi, mostrandosi all’altezza dell’importante compito affidatogli dalla società sia sotto il profilo prettamente tecnico che sotto quello temperamentale. Giuseppe Zito, libero classe ’89, tesserato dal club nella scorsa estate con un contratto biennale, è il perno attorno al quale andrà a costruirsi il roster per la prossima stagione in serie A2.

 

Il bilancio

«Quello appena concluso è stato un anno che mi ha fatto crescere molto – ammette – avere in squadra gente come Spescha, Gerosa o Turano, di grande esperienza anche in campionati importanti, mi ha permesso di crescere sia tecnicamente che a livello mentale. Allenarsi con gente come loro è stato di stimolo ogni giorno per me e per gli altri, c’era sempre qualcosa da apprendere. Le ultime gare della stagione, le nove sfide play-off, sono poi servite a maturare una mentalità diversa. Sono gare in cui non si può mollare mai di un centimetro e questa tensione, questa pressione, aiuta molto a migliorare nell’impegno e nella concentrazione. Devo ringraziare la società e coach Nacci che mi hanno messo nelle condizioni di esprimermi al meglio e di far parte di questo gruppo. Abbiamo scritto una pagina importante per Lamezia, centrando tutti gli obiettivi che avevamo fissato, promozione e Final Four di Coppa Italia».

 

Un anno al cardiopalma

«Tutti quanti abbiamo dato il massimo e non ci siamo risparmiati. Io sentivo di avere una responsabilità in più forse rispetto ai miei compagni, avendo un altro anno di contratto volevo a tutti i costi conquistare e difendere questa serie A. Ho cercato di trasmettere anche le mie motivazioni e la mia stessa carica agli altri».

 

Cosa aspettarsi nella prossima stagione?

«Sono finalmente riuscito a centrare questa promozione che seguivo da tempo e ora mi aspetto una rivincita in un certo senso. Ho perso la serie A 4 anni fa (2 stagioni consecutive ad Ortona in A2) e ora avrò nuovamente la possibilità di mettermi alla prova in questo campionato. Lo scorso anno avrei potuto ripartire dalla A ma ho preferito fare un altro anno di B e ottenerla sul campo questa promozione per sentirla mia. Quanto alla squadra è ancora presto per sbilanciarsi, sono comunque certo che la società e il direttore, in accordo con Nacci, faranno un ottimo lavoro sul mercato e che onoreremo al massimo il campionato».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: