Verso la Morano-Campotenese, Arduino sogna il tricolore

Il pilota della Cosenza Corse protagonista del Campionato italiano di velocità in Montagna

di Salvatore Bruno
martedì 10 luglio 2018
06:28
3 condivisioni

Eusebio Arduino è intenzionato a lasciare il segno nel Civm, il Campionato Italiano Velocità Montagna. Nelle tappe fin qui disputate il driver della Cosenza Corse si è ritagliato un ruolo da assoluto protagonista, imponendosi nelle classifiche generali di Fasano e in Sila, e ritoccando al ribasso anche alcuni record sulla scalata secca che duravano da tempo.

La soddisfazione del pilota

«In questo momento ho trovato un connubio perfetto con la macchina – afferma Arduino – Tutte le componenti stanno girando per il verso giusto e i risultati ne sono la logica conseguenza. Ma ancora abbiamo molta strada da fare e le insidie sono sempre dietro l’angolo». Nonostante tutto Arduino, che conosce bene il mondo delle corse, vuole tenere un profilo basso ma con la consapevolezza che la sua Vw Polo, preparata dalla Calabrese Motorsport, resta comunque la macchina da battere. Insieme a Fava, Caruso e De Luca e a tutti gli altri componenti del team, l'attenzione è rivolta alla cronoscalata Morano-Campotenese dove il driver sembra intenzionato ad allungare la striscia di vittorie.

Presenza massiccia della Cosenza Corse

«Stiamo lavorando tanto per farci trovare pronti a questa gara. Non sarà facile perché anche gli altri piloti vogliono fare bene, ma l’intenzione è quella di ripetere quanto di buono fatto fino a questo momento». Dunque l’appuntamento è sul percorso della Morano-Campotenese, terreno di caccia per Arduino, intenzionato ad allungare la striscia di vittorie per cercare di blindare il prima possibile la vittoria del tricolore. La Cosenza Corse si presenterà ai nastri di partenza della Morano-Campotenese con ben 30 autovetture, un segnale importante che conferma la crescita di un movimento che con il passare degli anni sta ritrovando lo smalto e l’appeal che ne ha caratterizzato la presenza nel circus dei motori.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: