Trasferta a Benevento vietata al tifoso disabile, la società: «Malinteso risolto»

Con un post su facebook un sostenitore rossoblù aveva lamentato l'impossibilità di acquistare il biglietto, suscitando l'indignazione della rete 

di Salvatore Bruno
mercoledì 11 settembre 2019
19:46
10 condivisioni

La polemica era stata innescata da un post sui social nel quale un tifoso rossoblù, disabile, lamentava l’impossibilità di poter assistere al match Benevento-Cosenza del 22 settembre prossimo, poiché il settore ospiti del Santa Colomba non è attrezzato per accogliere persone portatrici di handicap: «Ho chiesto di entrare allora nel settore Tribuna Distinti – si legge nel messaggio veicolato attraverso facebook – Mi è stato detto telefonicamente che, non essendo residente, neanche lì potevo entrare».

Malinteso già risolto

Il tam tam della rete in breve tempo ha raggiunto migliaia di supporter silani, suscitando la generale indignazione. Nel frattempo però, il Benevento Calcio, si è attivato per risolvere la questione, scaturita da un malinteso o da un difetto di comunicazione. «Non abbiamo alcun problema nell’accogliere persone con disabilità, anche se si tratta di sostenitori della squadra avversaria – chiarisce la società sannita attraverso l’addetto stampa - Abbiamo già preso contatti con il tifoso del Cosenza, chiarendo il disguido, e garantendo il suo ingresso allo stadio alle medesime condizioni applicate per tutti i portatori di handicap che settimanalmente assistono alle nostre gare, a prescindere dalla fede calcistica».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream