Serie B, riparte il campionato: attesa per il derby tra Cosenza e Crotone

Giro di boa infuocato: aprono Frosinone e Pordenone, chiudono le calabresi con un derby già polemico per le scelte della federazione. In palio punti pesanti

di Redazione
17 gennaio 2020
18:56
8 condivisioni
Foto oggisud.it
Foto oggisud.it

Il posticipo che chiuderà la 20° giornata di Serie B tra Cosenza e Crotone è sicuramente uno dei match più attesi di tutto il week-end.

Lunedì 20 gennaio, i riflettori dello stadio San Vito-Gigi Marulla resteranno accesi per ospitare il derby calabrese rossoblù, gara molto sentita visto il ruolo fondamentale che questa riveste per il percorso delle due squadre.

I padroni di casa, allenati da Piero Braglia, occupano la terzultima piazza della classifica con 20 punti, restando tuttavia saldamente attaccati al treno salvezza, ed in settimana i test con Amantea e Corigliano (rispettivamente 0-7 e 4-1) hanno dato risposte più che sufficienti a Braglia sull'11 da schierare lunedì.

Numeri ed ambizioni decisamente diverse invece quelli del Crotone: gli uomini di Stroppa si presentano occupando la 3° posizione in classifica con ben 31 punti, in piena corsa play-off, a caccia del sorpasso sul Pordenone che questa sera sarà ospite dello Stirpe a Frosinone.

Derby incandescente che a 3 giorni dal fischio d'inizio conta già non poche polemiche: sui social si è scatenata l'ira dei tifosi pitagorici per la scelta del giudice di gara, Eugenio Abbattista, lo stesso che dirisse il derby dello scorso aprile, vinto dai lupi per 1-0 con la firma di Embalo, conclusosi tra le polemiche per il gol annullato a Simy proprio allo scadere per un fuorigioco millimetrico.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio