Reggina-Catanzaro 3-4, esonerato Cevoli

Partita spettacolare al Granillo vestito a festa come ai tempi della Serie A. Show degli attaccanti. Disastro in difesa. A farne le spese il tecnico amaranto sollevato dall’incarico

di Redazione
3 febbraio 2019
21:03
Condividi

Un tempo per parte ma a vincere è il Catanzaro, la squadra di Auteri torna a vincere al Granillo per 3-4 con una Reggina imbarazzante nel primo tempo e combattiva nella ripresa. Subito avanti gli ospiti dopo soli tre minuti, dormita della difesa amaranto e per D'Ursi in riparte è facile il tap-in su assist di Bianchimano. Dopo soli due minuti arriva la gloria anche per l'ex di turno, traversone di Statella e colpo di testa perfetto che sbatte sulla traversa prima di entrare. Gioia a metà visto che lo stesso Bianchimano è costretto a lasciare il campo per infortunio. La Reggina soffre e il Catanzaro cala il tris al trentaquattresimo, calcio d'angolo di Giannone e colpo di testa vincente di Celiento. Gli amaranto spariscono dal campo e D'Ursi firma la doppietta personale. Nella ripresa entra in campo Doumbia e la musica cambia per i padroni di casa. Sale in cattedra Bellomo che dopo quattro minuti accende le speranze, destro perfetto dal limite che non lascia scampo a Furlan. Sei giri d'orologio ed è lo stesso Bellomo ad inventare un filtrante per Baclet che serve Doumbia, tap-in vincente. La Reggina incredibilmente sbaglia il gol del tris, Baclet tutto solo spara sul portiere del Catanzaro. Gli ospiti inseriscono due centrocampisti e controllano ma nel finale la sfida si accende. Punizione di Tulissi che sbatte sul palo, ribattuta fortunata per Tassi che accorcia. Nel finale incredibile fallo non fischiato al limite per gli amaranto, Tassi sbaglia il controllo e sono tre punti per il Catanzaro di Auteri. C'è ancora tanto da lavorare per Roberto Cevoli.  

 

Tutti in discussione. Così Vincenzo Iiriti, direttore generale della Reggina, in sala stampa: "Siamo molto delusi per il risultato. Quel che mi rammarica di più è non poter vedere i tifosi gioire dopo una giornata di festa del genere. Mi dispiace per loro e per la città intera. In questo momento sono tutti in discussione. Stiamo valutando col presidente la posizione dell'allenatore. Nelle prossime ore forniremo ulteriori informazioni in merito".

 

Esonerato Cevoli. Il comunicato ufficiale: «La Reggina comunica di aver esonerato dall’incarico di allenatore della prima squadra il Signor Roberto Cevoli. Vengono sollevati dall’incarico anche il tecnico in seconda Signor Nicola Cancelli ed al preparatore atletico Signor Marco Torelli. Al tecnico Cevoli vanno i più sentiti ringraziamenti per l'attività fin qui svolta con il suo staff per l'impegno, la serietà, la correttezza professionale».

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio