PALLAVOLO | L’Italvolley e la Calabria che sa vincere: dietro i successi degli azzurri un pezzo di Vibo

Blengini e Valentini: passato e presente della Tonno Callipo continuano a tenere incollati milioni di italiani davanti allo schermo della tv. Cinque vittorie su cinque gare ai mondiali e accesso alla seconda fase a punteggio pieno

di Alessio Bompasso
mercoledì 19 settembre 2018
10:50
17 condivisioni

Dalla delusione azzurra nel calcio all’orgoglio made in Italy nel volley. La Nazionale di pallavolo di casa nostra continua a rubare la scena ai più quotati campioni del pallone e dopo l’oro sfiorato alle Olimpiadi di Rio rischia seriamente di arrivare fino in fondo ai mondiali in corso di svolgimento tra Italia e Blugaria. Cinque partite, cinque vittorie per Zaitsev e compagni e milioni di italiani incollati al televisore a soffrire e gioire insieme agli azzurri guidati da Chicco Blengini e Antonio Valentini. E già perché dietro i successi dell’Italvolley continua ad esserci una bella fetta di Calabria: passato e presente della Tonno Callipo. Il commissario tecnico è l’uomo che ha guidato i giallorossi per tre stagioni in A1. Il suo vice è l’attuale head coach di Vibo. Nato, cresciuto a Vibo Valentia. Con il successo sulla Slovenia sono volati alla seconda fase del torneo iridato a punteggio pieno. Ora dovranno vedersela contro Olanda, Russia e Finlandia.

 

Gli avversari di Blengini e Valentini

Olanda: rivelazione del torneo dopo aver sconfitto Brasile e Francia

Francia: campioni d’Europa in carica che però hanno perso contro USA e Serbia;

Finlandia: sono riusciti ad avere la meglio solo su Cuba e Porto Rico.

 

La strada per la finale

L’Italia punta a vincere il girone per qualificarsi alla Final Six oppure bisognerà essere la migliore seconda dei due gironi che si giocheranno nel nostro Paese per riuscire comunque ad accedere alla terza fase.

 

Aspettando la Superlega

Ancora tanto quindi da vedere e sudare. Aspettando il ritorno in Calabria di mister Valentini. Con al collo, magari, la medaglia più importante.  

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: