PALLAVOLO | Lamezia, domenica c’è l’esordio in A2. Butera: «Siamo pronti»

Alle 18 sul taraflex di Livorno i calabresi inaugureranno la nuova stagione. Un momento magico per lo schiacciatore lametino, per la prima volta in massima serie

di Alessio Bompasso
venerdì 12 ottobre 2018
08:47
Condividi

Gli allenamenti congiunti e i test amichevoli sono ormai alle spalle, domenica si comincia a fare sul serio con l’esordio in campionato previsto per le 18 in casa della Acqua Fonteviva Apuana di Livorno e per la Conad Lamezia è tempo di serrare le fila e fare quadrato in vista dello storico esordio in A2 per il giovane club lametino ma anche per tanti dei suoi giocatori in organico. 

 

«Adesso dobbiamo mettere in pratica tutto quello che abbiamo provato in queste settimane di preparazione – dichiara lo schiacciatore giallorosso Vittorio Butera – siamo pronti a dimostrare, a mettere in pratica,  ciò per cui abbiamo lavorato duro fino ad ora. Siamo una squadra giovane e dobbiamo crescere tanto, ognuno di noi deve dare il massimo soprattutto in allenamento perché è da lì che parte tutto. Come squadra giovane abbiamo ovviamente ampi margini di miglioramento, quindi anche se ci saranno difficoltà nel corso della stagione sappiamo che possiamo solo migliorare e crescere. Non dobbiamo abbatterci e continuare a lavorare sempre con lo spirito giusto». Butera, unico lametino del gruppo, vive con particolare emozione l’avvicinarsi dell’ora x, quella che scandirà la prima in serie A per il club della sua città. «Sì è vero, diciamo che per me questo esordio avrà un valore particolare rispetto ai miei compagni – ammette – giocare in serie A nella squadra della propria città è una cosa fantastica, è un sogno che si realizza e che inseguo da sempre. Seguivo la serie A a Lamezia ormai troppi anni fa e ora poterla giocare in prima persona è davvero esaltante. Vogliamo ben figurare e mantenere alto il nome di Lamezia. Personalmente non mi pongo particolari obiettivi, darò il massimo e cercherò di farmi trovare sempre pronto a dare il mio contributo quando verrò chiamato in causa. Siamo pronti e non vediamo l’ora di scendere in campo e vendere cara la pelle contro chiunque».  

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: