Tutti pazzi per le azzurre, l’Italia femminile vince girone e ascolti

Le ragazze di Milena Bertolini vincenti in tv e sul campo: la Nazionale di calcio "in rosa" non arriva tra le prime otto squadre del mondo dal 1991. Ci proverà martedì

mercoledì 19 giugno 2019
11:08
Condividi

Non ha ancora vinto il Mondiale (e qui si possono fare tutti i gesti apotropaici del caso!) ma l’Italdonne del calcio è già un trionfo di tifo e di ascolti. Sì,  perché sono stati 6 milioni 525 mila (con il 29.3% di share di persone su Rai1) ad aver seguito ieri sera Bonansea e compagne sulla rete ammiraglia Rai, che per la prima volta nella storia del nostro Paese ha trasmesso un match di calcio giocato dalle donne. E gli ascolti hanno superato anche quelli dell’8 giugno scorso per la sfida tra Grecia-Italia (5 milioni di telespettatori e uno share del 28,7%).

Sconfitte ma comunque prime

La gara contro il Brasile – persa di misura ma poco importa perché le Azzurre hanno comunque chiuso il proprio girone al primo posto per miglior differenza reti sulle verdeoro e le australiane – è stata un tripudio anche sui social: su Twitter per ore gli hashtag #ITABRA E @Ragazzemondiali sono state tra i trending topic in Italia.

La squadra intanto guarda già alla prossima partita. È dal 1991 che la Nazionale femminile non arriva tra le prime otto squadre del mondo. Per riuscirci martedì a Montpellier le azzurre affronteranno la Nigeria o la Cina (la certezza la si avrà fra oggi e giovedì). Una sfida che potrebbe essere alla portata delle atlete del ct Milena Bertolini. Le azzurre sono (già) pronte. Fischio d’inizio alle ore 18.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream