Equitazione, oltre 140 atleti a Catanzaro per le gare nazionali

VIDEO | La Valle dei Mulini sta ospitando in questi giorni una tappa nazionale delle competizioni. Alla manifestazione sportiva aderiscono fantini provenienti dalle regioni del Sud 

di Daniela  Amatruda
14 settembre 2019
15:42
16 condivisioni

Il Centro ippico Valle dei Mulini di Catanzaro riprende le attività con una tappa delle gare nazionali del circuito classico di salto ad ostacoli di equitazione che si concluderà domani, 15 settembre. Circa 140 sono i cavalli presenti in scuderia e tanti i fantini di ogni fascia d’età provenienti dalle regioni del Sud. Il più giovane ha solo 10 anni e gareggia nelle categorie jump 40. 

 

I lavori di riqualificazione del Centro ippico 

Per poter inserire il Centro nei calendari nazionali delle gare, i lavori di riqualificazione di questi mesi sono stati momentaneamente sospesi e riprenderanno il prossimo 20 settembre per la realizzazione della tribuna del campo gare, la copertura del campo prove ed il ripristino della strada di collegamento tra il Parco della Biodiversità e la Valle dei Mulini. L’inaugurazione della manifestazione si è tenuta alla presenza del presidente della Provincia Sergio Abramo, dal presidente onorario del Parco della Biodiversità e della Valle dei Mulini, Michele Traversa e dal vicepresidente Antonio Montuoro. La manifestazione sportiva è stata organizzata dalla Provincia di Catanzaro e dai Centri ippici Odisseo e Della Ghinea. 

 

I progetti futuri 

«Vogliamo ritornare a fare gare di un certo livello – ha detto Sergio Abramo, Presidente Provincia Catanzaro – come si facevano un tempo in questo Centro e che ci permettevano di avere qui i migliori atleti. Forse una fase finale della gara nazionale – ha annunciato Abramo - si terrà a Catanzaro». «Ci stiamo preparando ad accogliere per il prossimo anno – ha affermato Michele Traversa, Presidente Parco e Centro Ippico – gare ippiche dello stesso calibro di quelle che abbiamo realizzato nel 2009 con l'allora presidente Wanda Ferro: il concorso internazionale a cui parteciparono 180 cavalli e altrettanti cavalieri; l’evento con la fanfara dei Carabinieri a cavallo ed il famoso carosello storico dei Carabinieri». 

 

 

 

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio