Una nuova casa per la Vibonese, il presidente Caffo inaugura i locali

Grazie alla sede allestita nello stadio Luigi Razza i rossoblù sono ora ancora più vicini al territorio mettendo a disposizione nuovi spazi per la squadra, i giornalisti, gli ospiti e gli sponsor

di Redazione
20 dicembre 2019
15:21
14 condivisioni
Il taglio del nastro
Il taglio del nastro

Un nuovo passo verso il futuro per dare al presente un contorno migliore.

La Vibonese si dà una dimensione ulteriore, anche per ciò che riguarda l’aspetto della comunicazione e dell’ospitalità. Il club del presidente Pippo Caffo ha infatti inaugurato i nuovi locali dello stadio Luigi Razza, che ospiteranno la sala stampa, intitolata sempre al compianto medico sociale Enzo Pacilè, e l’Area Hospitality.

Uno spazio polivalente, perché sarà anche a sostegno del territorio e di quelle aziende che vorranno usufruirne. Questo per avvicinare sempre di più la Vibonese alla città, alla provincia e a quelle aziende che hanno dato fiducia al club del presidente Pippo Caffo.

Regista di questa operazione che ha finito per rivoluzionare lo stadio è Daniele Cipollina, responsabile marketing della Vibonese.

«È un evento che mi rende felice, per vari motivi. Siamo riusciti in poco tempo a fare rete con numerose aziende – così Daniele Cipollina – che hanno sposato il progetto della Vibonese. Con questa iniziativa intendiamo avvicinare ancora di più il territorio e la provincia ai colori rossoblù».

Un’operazione questa che vede fra i suoi partner anche il Gruppo Pubbliemme e il Network LaC.

All’inaugurazione presenti anche il sindaco Maria Limardo e il presidente della provincia, Salvatore Solano. Un’iniziativa tesa a venire incontro alle esigenze della stampa, ma anche utile per la squadra e per ospitare sponsor e aziende.

Così Pippo Caffo, presidente della Vibonese: «Siamo sempre più al passo con i tempi. Lo stadio diventa ancora più vivibile con questi ampi spazi riservati alla stampa, agli sponsor, alla squadra e ai nostri ospiti. Portiamo avanti il club con tanti sacrifici e nel nostro piccolo riteniamo di aver fatto qualcosa di utile per il territorio. Grazie di cuore a tutti coloro che continuano a starci vicino».

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio