GIZZERIA, KITESURF: AL VIA IL CAMPIONATO EUROPEO

Presentato all’Hang Loose Beach, nel cuore del golfo di Sant’Eufemia, l’ampio programma dell’European Freestyle and Kiteracing Championship

23 luglio 2014
00:00
Condividi

GIZZERIA - È stato presentato ieri l’ampio programma dell’European Freestyle and Kiteracing Championship, la manifestazione di Kitesurf che dal 24 al 27 luglio animerà il tratto di mare antistante il parco balneare dell’Hang Loose Beach, a Gizzeria, nel cuore del golfo di Sant’Eufemia.

 

Spot per la Calabria. Lo “spot” (così viene chiamato in gergo tecnico il luogo dove si svolgono le manifestazioni sportive di questo tipo) è considerato dagli specialisti del genere uno dei kite-zone più ricercati d’Europa, per via delle acque cristalline e per le costanti termiche che lo investono, rendendolo perfetto, condizioni che permettono ai kiters evoluzioni e velocità per tutto il corso della giornata. Più di 130 gli iscritti: atleti australiani, canadesi, colombiani, austriaci, polacchi, francesi, inglesi, tedeschi, brasiliani, turchi, spagnoli, croati, danesi, finlandesi, irlandesi, lituani, norvegesi, olandesi, portoghesi, russi, americani, svizzeri, uruguaiani e, naturalmente, italiani, si sfideranno per portare a casa il titolo europeo, pronti, dunque, a calzare la propria tavola e a far volare l’aquilone esibendosi in spettacolari evoluzioni, velocissime partenze e performances tecniche tra le boe.

 

Il kite in Calabria. Il kitesurf annovera tantissimi estimatori anche in Calabria che di anno in anno aumentano. Gli organizzatori locali della manifestazione europea, Luca Valentini e Carmelo Cammarisano, si dicono soddisfatti per come questo sport, negli ultimi anni, sia cresciuto ed in particolare come lo “spot” dell’Hang Loose Beach per le sue caratteristiche sia diventato oramai un must. «Persone come loro – ha detto Wanda Ferro, commissario della Provincia di Catanzaro, ospite alla conferenza stampa di presentazione che si è tenuta oggi, riferendosi ai due organizzatori locali - che sono innanzitutto degli appassionati devono essere stimolati a fare ancora meglio e a tal proposito occorre facilitare e sveltire le pratiche burocratiche per favorire gli imprenditori capaci come loro».

 

Non solo sport. L’European Freestyle and Kiteracing Championship è un evento importate non solo a livello sportivo ma anche dal punto di vista turistico, in una zona, quella della “Costa degli Ulivi”, che comprende appunto Gizzeria e il golfo di Sant’Eufemia. Cosi come confermato dal primo cittadino di Gizzeria, Pietro Raso, per il quale «ogni anno ci viene offerta una grossa opportunità di promozione del nostro territorio. Noi abbiamo bisogno di manifestazione di questo tipo per invogliare vacanzieri e turisti a visitare questo meraviglioso tratto di costa calabrese».

 

Special guest. A proposito, poi, di atleti partecipanti, non è passata inosservata la presenza a Gizzeria della sedicenne Greta Menardo, nata e cresciuta a Lodi, vincitrice della medaglia di bronzo ai mondiali giovanili di specialità “freestyle”, in una flotta di 40 ragazzi di 20 nazionalità, svoltosi in Spagna nella prima settimana di luglio. Si tratta di una delle tante rivelazioni che quest’anno gareggeranno in questo europeo.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream