GIZZERIA: EUROPEI KITESURF, BRIDGE COL VENTO IN POPPA VERSO IL BIS

Prosegue sulla Costa degli Ulivi, nel cuore del golfo di Sant’Eufemia, il campionato europeo di kitesurf. L’inglese Bridge domina nel race

26 luglio 2014
00:00
Condividi

GIZZERIA - Tra tante conferme e qualche sorpresa prosegue a Gizzeria la tappa italiana del campionato europeo di kitesurf.

 

Verso il bis. Oliver Bridge fa bis e ipoteca il titolo europeo nella specialità race. L’inglese, campione in carica, non ha manifestato nessuna intenzione di cedere il titolo, vinto proprio in questo tratto di mare lo scorso anno. Conferma anche per il secondo posto con Riccardo Andrea Leccese, molisano, che resta il principale antagonista di Bridge. Ieri il “race” ha però ritrovato il campione del mondo, il tedesco Florian Gruber, che, dopo l’opaca prestazione della prima giornata, ha intrapreso una risalita in classifica guadagnando il terzo posto. Sempre per il “race”, giornata di conferme anche nella categoria femminile con la russa Elena Kalinina, che ha ribadito la sua leadership, lasciandosi alle spalle, proprio come ieri, la svizzera Astrid Berz.

 

 

Col vento in poppa. Ieri, finalmente, il vento ha consentito lo svolgimento della specialità “free style” che ha registrato, a sorpresa, la vittoria di giornata, in campo maschile, del romano Gianmaria Coccoluto, vera rivelazione di quest’edizione. Tra le donne, sul gradino più alto del podio è salita Paula Novotna, della Repubblica Ceca, che si è lasciata dietro la toscana Francesca Bagnoli, campionessa italiana 2013. Oggi giornata decisiva per il free style che potrebbe assegnare i primi titoli. Domani gran chiusura con la fina del race.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio