Crotone calcio, tifosi e società sperano aspettando la sentenza del Chievo

VIDEO | Tra oggi e domani il club rossoblu saprà se sarà riammesso in Serie A, qualora arrivasse una condanna del Chievo per le plusvalenze dei giocatori. Rimane ferma al palo la questione stadio, nonostante i battibecchi politici a mezzo stampa

di Giuseppe Laratta
lunedì 23 luglio 2018
12:55
11 condivisioni

Sono lunghi momenti di attesa e speranza quelli che i tifosi, la squadra e la dirigenza del Crotone Calcio stanno vivendo: nelle prossime ore, infatti, il Tribunale Federale della Figc emetterà la sentenza di primo grado del processo a carico del Chievo Verona, coinvolto insieme al Cesena nel caso plusvalenze di alcuni giocatori. La richiesta della Procura è stata dura, ovvero 15 punti di penalizzazione da scontare nel campionato 2017/2018, e ciò – se dovesse essere confermato nero su bianco – farebbe retrocedere i clivensi in Serie B e riammetterebbe in A il club pitagorico.

 

Per quanto riguarda, invece, la questione stadio, dopo il no alla proroga ricevuto dal soprintendente Mario Pagano, si è scatenato un battibecco tramite comunicati stampa tra l'amministrazione comunale pitagorica e la senatrice pentastellata Margherita Corrado, supportata dal collega Nicola Morra; sul caso si è interessato anche il segretario cittadino della Lega, l'avvocato Giancarlo Cerrelli, il quale ha portato la questione all'attenzione del Governo per tramite del sottosegretario Giancarlo Giorgetti. Il tutto, però, ad oggi non ha portato a nessuna buona nuova: le strutture amovibili di Tribuna e Curva Sud vanno smantellate. Intercettato dai nostri microfoni a un incontro sulla pesca a Cirò Marina, anche il deputato del Movimento 5 Stelle Paolo Parentela si è espresso sul caso Ezio Scida, dichiarando la necessità di un nuovo stadio in primis, ma anche l'esigenza in questo momento di trovare un compromesso che possa giovare sia ai tifosi ma anche ai reperti presenti sotto l'impianto sportivo.

 

Intanto procede bene il ritiro pre campionato in Sila: nel weekend il Crotone ha affrontato la prima amichevole contro il Rocca di Neto vincendo per 24 a 0. Un test importante per mister Stroppa che ha potuto valutare varie situazioni in campo. La prossima sfida è prevista per domani contro la Caccurese, formazione che milita in Prima Categoria. Le altre amichevoli confermate dalla società si giocheranno venerdì 27 e lunedì 30 luglio, rispettivamente contro il Morrone e contro il Taranto, al campo Ampollino di Baffa.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Giuseppe Laratta
Giornalista
Giornalista pubblicista dal 2015, inizia a muovere i primi passi a 16 anni approdando a Radio Studio 97, emittente radiofonica a copertura provinciale, in qualità di regista, speaker e dj, con una collaborazione durata dal 2004 al 2017. Nel 2011, grazie a un tirocinio universitario, inizia un percorso con l'Arteria Music Label, etichetta discografica indipendente di Bologna, dove cura la parte social, i contatti con gli artisti, e la redazione di articoli promozionali delle produzioni musicali. Nel gennaio del 2013, dopo la parentesi universitaria, rientra nella sua Crotone dove intraprende l'attività giornalistica a Esperia Tv, emittente televisiva a copertura regionale, per due anni, nei quali ottiene il patentino di giornalista pubblicista, iscrivendosi all'apposito albo nel luglio del 2015. Nel 2016 cura i rapporti con la stampa per il candidato e futuro sindaco pitagorico Ugo Pugliese; nello stesso anno inizia a collaborare con le testate locali CrotoneOk e il Rossoblu – conclusa a dicembre 2017 – e con Il Quotidiano del Sud, che continua ancora. Nel gennaio 2018 entra a far parte della redazione di LaC News 24 come corrispondente da Crotone e provincia. Ha una grande passione per la musica, la lettura, e suona il pianoforte dall'età di 14 anni.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: