Trasferta a Verona, due giocatori del Cosenza calcio si rifiutano

Mirko Bruccini e Tommaso D’Orazio non partono nonostante fossero stati convocati per la sfida contro il Chievo. La società si riserva di assumere provvedimenti disciplinari

di Salvatore Bruno
9 marzo 2020
16:11
Condividi

Mirko Bruccini e Tommaso D’Orazio, regolarmente convocati per la partita contro il Chievo Verona, in programma questa sera allo stadio Bentegodi, si sono rifiutati di imbarcarsi con gli altri componenti della squadra per raggiungere la località scaligera.

Lo si apprende in un comunicato ufficiale del Cosenza Calcio nel quale si precisa che la società «si riserva di assumere nei riguardi dei predetti tesserati ogni più opportuna iniziativa».

Paura di infettarsi

La decisione assunta dai due calciatori, secondo quanto si è appreso da ambienti vicini allo staff del sodalizio silano, sarebbe da ricondurre al timore dei due professionisti, di gravitare nelle zone in cui è maggiormente diffuso il coronavirus.

Verona non rientra tra le province interessate dalle restrizioni varate dal Governo, valide invece per Venezia e Treviso, sede degli scali aeroportuali più vicini.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
Diemmecom