Calcio, al via il ritiro pre campionato del Crotone

Prima seduta aperta pubblico in vista della partenza in Sila dei rossoblu: in sala stampa mister Giovanni Stroppa e Adrian Stoian

di Giuseppe Laratta
domenica 15 luglio 2018
12:24
2 condivisioni

Parte ufficialmente la nuova stagione calcistica del Crotone Calcio: si è tenuto, infatti, il primo allenamento degli squali allo stadio Ezio Scida, in vista della partenza per il ritiro in Sila. Nonostante le alte temperature, non sono mancati i tifosi, accorsi per sostenere la squadra e accogliere mister Giovanni Stroppa, alla prima uscita ufficiale al fianco dei rossoblu. Scoppiettante la carica suonata dal gruppo della Curva Sud presente sugli spalti. Prima di scendere in campo per la sessione, sono passati in sala stampa l'allenatore degli squali, e Adrian Stoian, attaccante e membro importante dello zoccolo duro della squadra.

 

«Mi è piaciuto l'approccio dei ragazzi – ha dichiarato Stroppa – l'atteggiamento, e sono molto soddisfatto di questo. Non ne avevo dubbi anche perchè prima di venire qui mi sono informato su quelle che potevano essere le caratteristiche mentali della squadra e dello spogliatoio, e posso solo confermare che sono di assoluto valore. C'è un'ottima mentalità ed è una base di partenza importante».  Per quanto riguarda il calciomercato, che per ora ha visto la cessione di Ceccherini alla Fiorentina, il mister ha dichiarato che ci potrebbero essere colpi in finale, visto che è “prassi” lasciare fino alla fine qualche casella libera in attesa del colpaccio. «In questo momento siamo incompleti soprattutto dietro – ha dichiarato Stroppa – in mezzo al campo e davanti penso che siamo apposto, non ci sono grossi problemi. Andando via Ceccherini, si sta cercando di costruire una difesa a tre; la nostra volontà è quella di andare a colmare i difensori centrali».

 

Si parla di una possibile riammissione del Crotone in Serie A, è in quest'ottica ci sarebbe la necessità di cambiare i programmi del ritiro e, conseguentemente, anche gli obiettivi mercato; l'allenatore rossoblu ha dichiarato: «siamo in una fase di stallo. Io non so cosa potrà succedere la settimana prossima (martedì 17 luglio inizierà il processo contro il Chievo Verona e il Cesena per quanto riguarda le plus valenze dei calciatori n.d.r.), non è di mia competenza e non ci penso. In questo momento sono l'allenatore del Crotone in Serie B, e come tale vorrei essere concentrato sul lavoro in campo. Questo ho detto ai giocatori, e credo sia giusto così. Se dovesse succedere, sarà tutto di guadagnato; in questo momento non c'è nulla di scritto. Siamo concentrati sul nostro percorso in questa categoria».

 

Come detto, dopo il mister è sceso in sala stampa uno degli elementi storici degli ultimi anni della storia rossoblu, Adrian Stoian. «Dobbiamo essere noi “vecchi” bravi a far capire ai giovani che cosa significa essere del Crotone, che cosa siamo riusciti a costruire, che si ride e si scherza, ma quando c'è da pedalare bisogna farlo tutti insieme, e che si deve partire con il piede giusto – ha dichiarato l'attaccante rumeno – i ragazzi sono molto concentrati su quello che il mister chiede; seguendolo avremo dei bei risultati, visto che è venuto con tanto entusiasmo e le idee ben chiare». In merito al campionato di B da affrontare, ha dichiarato: «è normale che la Serie B ogni anno sforna una sorpresa, noi teniamo una linea che abbiamo sempre tenuto».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: