Festival internazionale Leoncavallo, ecco le novità dell'edizione 2018 -VIDEO

A Montalto Uffugo la grande opera ed il ritorno del prestigioso concorso lirico. Nel programma anche la rappresentazione del capolavoro 'Pagliacci'

di Salvatore Bruno
venerdì 27 luglio 2018
07:25
220 condivisioni

La novità della edizione 2018 del Festival Ruggero Leoncavallo di Montalto Uffugo è il ritorno al concorso lirico internazionale, fulcro dell’intera manifestazione, presentata in una conferenza stampa organizzata nell’antica e suggestiva sala consiliare.

 

Direzione affidata al maestro Filippo Arlia

Il direttore artistico è il maestro Filippo Arlia, considerato dalla critica internazionale uno dei più brillanti e versatili musicisti italiani della sua generazione. Ha già tenuto più di 350 concerti sui palcoscenici più prestigiosi del mondo ma ha deciso coltivare il suo talento in Calabria. Già alla guida del Tchaikovsky di Nocera Terinese, a soli 29 anni è il più giovane direttore di conservatorio d’Italia.

 

Il concorso è il piatto forte della manifestazione

Nel cartellone, presentato con il sindaco Pietro Caracciolo e l’assessore alla cultura Emilio d’Acri, il concorso e l’opera rappresentano il piatto forte, ma ci sarà spazio anche per la musica da camera, la poesia, il jazz e il teatro in vernacolo. Il concorso si svolgerà il 19 e il 20 agosto. I partecipanti dovranno impegnarsi nelle tre diverse sezioni, dedicate ai giovani talenti, alla musica da camera e al premio lirico. Il 21 agosto, poi, i vincitori parteciperanno al Gran Galà lirico sinfonico con l’Orchestra Filarmonica della Calabria e il Coro Lirico Siciliano. L’iniziativa si svolgerà sul sagrato del Duomo della Madonna della Serra.

 

Cast d'eccezione per il capolavoro Pagliacci

Identica location, il primo settembre, per la rappresentazione del capolavoro in assoluto di Ruggiero Leoncavallo: Pagliacci. Ci sarà un cast d’eccezione. Nei panni di Nedda, Renata Vari. Canio il pagliaccio sarà interpretato da Fabio Armiliato. Per Tonio entrerà in scena Leonardo Lopez Linares. Alessandro D’Acrissa e Francesco Baiocchi interpreteranno rispettivamente Peppe e Silvio. La direzione dell’Orchestra Filarmonica della Calabria e del Coro Lirico Siciliano sarà affidata al Maestro Filippo Arlia. La regia è firmata da Gianmaria Romagnoli.

 

Gli altri appuntamenti

Attesa per I ballabili di Ruggiero Leoncavallo, il workshop in programma il 31 luglio, con la coreografa, ballerina, insegnante di danza classica e protagonista del talent show Amici Alessandra Celentano e con le scuole di danza di Montalto Uffugo. E ancora il 29 luglio ed il 17 agosto due appuntamenti di Teatro in Festival narrativa in vernacolo, il 6 e il 24 agosto per gli amanti del genere musicale raffinato Leoncavallo Jazz, il 22 agosto la IX edizione di Poesie in Festival ed il 28 agosto I Giovani del Leoncavallo con il Coro e Ensemble del Liceo Musicale Lucrezia della Valle e con la partecipazione straordinaria del Coro Polificonico Aura Artis.

 

La Notte dell'Opera

Infine il 30 agosto Montalto Uffugo ospiterà La Notte dell’Opera. Tutto il centro storico sarà coinvolto, con l’intento di avvicinare il grande pubblico alla lirica, un genere di musica erroneamente chiuso, per dirla con il pianista argentino Daniel Barenboim, «in una torre d’avorio, puro piacere estetico per pochi eletti», nonostante il genere sia utilizzato nelle celebri pellicole al cinema, negli spot pubblicitari trasmessi in tv e nei lungometraggi della Disney o della Warner Bros.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: