Genesis, il rapporto tra uomo e natura in mostra al Marca

VIDEO | Le opere dell'artista fotografo Giuseppe Lo Schiavo resteranno esposte al  museo catanzarese fino al 17 novembre

di Rossella  Galati
giovedì 27 settembre 2018
14:14
Condividi

C'è un'attenta ricerca dietro le opere dell'artista fotografo Giuseppe Lo Schiavo che attraverso la fotografia si pone l’obiettivo di raccontare il rapporto-legame tra uomo e natura, entità che vivono simultaneamente. "Genesis" è la mostra dell'artista nato a Pizzo Calabro ma residente a Londra, curata dal critico d’arte Roberto Sottile, che resterà al museo Marca di Catanzaro fino al 17 novembre. Un percorso che parte con delle opere fotografiche, circa 30 in tutto, realizzate dall'Islanda fino alla Sicilia, due opere installative, al centro un video che racchiude il messaggio dell'esposizione fino ad arrivare ai bronzi di Riace.  Un racconto poetico dunque quello di Lo Schiavo in cui spicca l'elemento della metallina termica che caratterizza le "scultiure del vento". Quasi un prolungamento delle sue capacità di relazionarsi con il paesaggio circostante, che esalta la presenza dell’uomo e le bellezze naturali. «Alla mostra è abbinato un hashtag, ovvero #loschiavogenesis - fa sapere l'artista - che permetterà ai visitatori di interagire con le opere, fotografarle e quindi realizzare degli scatti che poi verranno analizzati da me e dal critico Sottile. E alla fine ci sarà un vincitore che si aggudicherà un'opera».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: