Radicamenti, i Sud sound system aprono le serate conclusive del festival

La kermesse di Mendicino, dedicata alla cultura popolare, si chiuderà il primo settembre. Spazio alla musica ma anche dibattiti e intrattenimento

di Redazione
giovedì 29 agosto 2019
06:50
7 condivisioni
Mendicino
Mendicino

Sarà il dialetto salentino miscelato alle sonorità del reggae, tipico dei Sud Sound System ad aprire le serate conclusive della sesta edizione di Radicamenti, il festival della cultura popolare in programma a Mendicino da oggi a domenica 1 settembre.

 

 I Sud Sound System rappresentano a pieno titolo l'anima salentina diventata con il tempo una finestra sul mondo, con le radici nel territorio e la mente aperta e cosmopolita. Il gruppo ha realizzato nel tempo un progetto musicale che ha riscosso da subito un enorme successo, distinguendosi soprattutto per  la trattazione di tematiche legate alla realtà sociale, politica ed economica del nostro paese, con un’attenzione particolare alle problematiche meridionali. Il tutto secondo un ritmo intenso e coinvolgente, al quale è impossibile resistere. L’appuntamento è per le ore 21:30 in piazza Duomo. Oltre alla musica, la buona cucina calabrese, dibattiti e intrattenimento.

Il programma: venerdì 30 dalle 21 Baba Sissoko e a seguire Tonino Carotone. Sabato 31 agosto dalle 21.30 in piazza Duomo Calabria Orchestra e a seguire Morgan & Megahertz. Si chiude domenica 1 settembre dalle 13:30 sulla vetta di Monte Cocuzzo con il trio internazionale Violons Barbares. Il gran finale al tramonto è affidato alla meravigliosa voce di Teresa De Si.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream