Il racconto della Natività proposto da Cleto in scena

Appuntamento il 4 gennaio a cura dell'Associazione culturale La Piazza. Lo spettacolo riprende i versi dialettali dell'opera dello scrittore Vincenzo Padula

di Salvatore Bruno
3 gennaio 2019
12:07
27 condivisioni

Venerdì 4 gennaio torna l’appuntamento con Cleto in scena , il progetto teatrale ideato e curato dell’associazione culturale La Piazza. L’evento, oltre ad essere un momento di riflessione e socializzazione, rappresenta anche un modo per salutare il nuovo anno all'insegna della condivisione dei valori universali dell'accoglienza partendo dal racconto della Natività, una delle storie più significative di sempre.

Versi dialettali di Vincenzo Padula

Lo spettacolo in scena, dal titolo La Notte di Natale, riprende i versi dialettali dell'opera dello scrittore Vincenzo Padula, narrante gli avvenimenti della notte più importante dell’anno con l’ausilio dei suoni e dei canti tradizionali popolari calabresi. La poesia di Padula racconta il viaggio di Giuseppe e Maria che appartiene alla tradizione cristiana e si avvicina, per come descritto, alle attuali rotte della speranza. Lo spettacolo in senso lato dà voce, attraverso un parallelismo, a chi oggi, per paura, è costretto a viaggiare verso la ricerca di un domani di speranza.

Poesie e brani della tradizione

La Notte di Natale inizia con la Nenia, il canto tradizionale; i versi del poemetto saranno inframezzati da brani della tradizione natalizia calabrese e meridionale in un ampio panorama musicale che farà da cornice all’opera stessa. Lo spettacolo è interpretato da Nando Brusco (voce narrante, tamburi, zampogna), Vincenzo Mercurio (voce, chitarra classica, chitarra portoghese) e Mariangela Berazzi (voce, tamburi, castagnette).

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio