Grandi nomi dello spettacolo all'Euromediterraneo Festival di Altomonte

La kermesse, presentata in conferenza stampa nei saloni della Provincia di Cosenza, avrà inizio il primo agosto. Attesa per i concerti di Noemi e Fabrizio Moro e per i comici Biagio Izzo e Gene Gnocchi

di Salvatore Bruno
sabato 28 luglio 2018
16:57
1 condivisioni

La sfida più ambiziosa era quella di proseguire nella organizzazione dell’Euromediterraneo Festival di Altomonte, nonostante il recente scioglimento dell’amministrazione comunale, conseguenza della mancata approvazione del bilancio. Il commissario straordinario, il viceprefetto Eufemia Tarsia, non ha avuto esitazione nell’assumere tutti gli atti necessari a garantire il regolare svolgimento della manifestazione, un classico dell’estate calabrese, giunta alla 31ma edizione.

Gli appuntamenti

Ricco il cartellone, presentato in una conferenza stampa ospitata nel palazzo della Provincia di Cosenza, alla quale è intervenuto tra gli altri anche Marco Ambrogio in rappresentanza del presidente Franco Iacucci. Si parte mercoledì primo agosto con la sezione Divino Jazz e contaminazioni che andrà avanti fino a domenica 5 con musica, incontri culturali, mostre, arti visive, workshop, summer school, docufestival e degustazioni. Le attività si terranno all'interno del chiostro dei domenicani. Venerdì 10 agosto, dalle ore 21.30 nel centro storico, spazio alla Notte Bianca con musica, danza, deejay set, street food, musei, mostre e beni culturali aperti. Dal 12 agosto poi, avranno inizio i grandi spettacoli di scena al teatro Costantino Belluscio. Il primo, il 12 agosto appunto, è il concerto di Noemi in una tappa de La Luna tour. Martedì 14 si esibirà Biagio Izzo in scena con Autovelox accompagnato da Mario Porfito e Francesco Procopio. Giovedì 16 agosto si continua a ridere con Gabriele Cirilli in #taleequaleame again. Venerdì 17 agosto ritorna Ettore Bassi che porta in scena Pseudolo. Domenica 19 agosto tocca ad un grande della musica italiana in uno spettacolo teatrale in cui narra la sua storia e quella dei suoi incontri professionali: Mogol racconta Mogol. Mercoledì 22 agosto torna in Calabria uno dei comici italiani più apprezzati, Gene Gnocchi in Sconcerto rock. Sabato 25 arriva il tour del vincitore del Festival di Sanremo Fabrizio Moro. Lo storico appuntamento di Altomonte Rock Festival è in programma venerdì 24 agosto. Completano il calendario la Festa della Terra, il teatro in vernacolo e la Festa dell’Agricoltura.

Manifestazione rivolta ad un ampio target di pubblico

Il direttore artistico del festival Antonio Blandi ha spiegato la filosofia seguita nell’allestimento dell'edizione 2018. «Abbiamo cercato di intercettare tutti i target di pubblico possibile perché l'obiettivo principale è quello di promuovere Altomonte. Il cartellone è di grande attrazione e contribuisce ad aumentare il prestigio culturale del paese. Vogliamo che la gente di Altomonte sia sempre più attiva e coinvolta. Il tema scelto quest'anno, Paesaggi culturali, è finalizzato a mettere insieme il patrimonio materiale con quello immateriale, non esiste paesaggio culturale se non esiste essere umano. Da qui fino a novembre il nostro intento è quello di celebrare l'umanità».

Concorso per filmaker

Il Festival Euromediterraneo è inoltre abbinato al concorso Ciak Weekend paesaggi culturali – Docufestival e storytelling, dedicato ai filmaker. Il bando è consultabile sul sito internet www.altomontefestival.com. In palio per il primo classificato un premio in denaro di 400 euro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: