Festival d’Autunno, Ron emoziona con il ricordo di Lucio Dalla

VIDEO | Dopo Luca Carboni e Carmen Consoli, la kermesse ha portato sul palco del Teatro Politeama il noto artista che ha emozionato il pubblico ricordando il suo storico amico. Nella band, il pianista catanzarese Giuseppe Tassoni, salutato con un lungo applauso dai suoi concittadini

di Daniela  Amatruda
14 ottobre 2019
16:00
3 condivisioni

E’ un Ron emozionato e nostalgico quello che sale sul paco del Teatro Politeama di Catanzaro per la sua tappa del tour inserita nel cartellone degli eventi del Festival d’Autunno ideato ed organizzato da Tonia Santacroce.  Il  tour, come il recente album, è dedicato al suo amico mai dimenticato e con il quale ha vissuto gli anni più entusiasmanti della sua vita e della sua carriera. Si intitola "Lucio!", con un punto esclamativo finale che la dice tutta sulle emozioni che il cantautore vuole trasmettere nel suo ricordo. E nell’interpretare i brani di Lucio Dalla, Ron lo fa con estrema delicatezza ed eleganza. Si parte con “Almeno pensami”, inedito che ha presentato nel 2018 al Festival di Sanremo e la famosa canzone 4 marzo 1943. E poi, una successione di brani che hanno fatto la storia: "Il cielo","Tu non mi basti mai", "Anna e Marco" ed ancora, "Piazza grande", "Attenti al lupo". 

 

Nella band, un pianista catanzarese 

Sul palcoscenico con Ron, nella sua band sin dall’inizio del tour, un pianista catanzarese molto conosciuto nel panorama musicale, Giuseppe Tassoni salutato con grande affetto dai suoi concittadini alla fine del concerto. 

 

Prossimo concerto

Prossimo appuntamento con la musica del Festival d’Autunno, il 31 ottobre con Cristiano De Andrè che rileggerà il lavoro di suo padre dando ampio spazio ai brani più famosi. 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio