Spettacolo, le opere del maestro orafo Affidato alle star del cinema

Creazioni di pregio assegnate tra i tanti a Richard Gere, Christopher Lambert e Kabir Bedi durante gli eventi culturali di spessore tra cui “Le Giornate del Cinema Lucano” e “Magna Grecia Film Festival”

di Redazione
lunedì 29 luglio 2019
10:36
18 condivisioni
Richard Gere con il premio
Richard Gere con il premio

Creazioni di pregio e di valore che esaltano l’artigianalità orafa calabrese quelle del maestro Michele Affidato e assegnate a star del cinema italiano e internazionale nell’ambito di due grandi eventi culturali di spessore del panorama cinematografico nazionale e internazionale: “Le Giornate del Cinema Lucano - Premio Internazionale Basilicata” e del “Magna Grecia Film Festival”. In occasione del festival del cinema Lucano, che si è svolto nella “Perla del Tirreno”, organizzato da Antonella Caramia e di cui è Patron Nicola Timpone, il maestro Affidato ha riprodotto una scultura del Cristo Redentore di Maratea con alla base una pellicola cinematografica, che lega appunto il mondo del cinema al simbolo della cittadina lucana.

 

Tra gli ospiti dell’undicesima edizione c’erano grandi artisti che hanno fatto la storia del cinema italiano ed internazionale come il top guest Richard Gere, che ha ritirato il Cristo di Maratea nella giornata conclusiva. Il protagonista di pellicole diventate ormai patrimonio del cinema mondiale come “Ufficiale e gentiluomo”, “Pretty Woman”, “Se scappi ti sposo” e molte altre ancora, ha ricevuto la scultura direttamente dalle mani del Governatore della Basilicata Vito Bardi, accompagnato sul palco dal maestro Michele Affidato e dai rappresentanti dell’organizzazione della manifestazione. Ad arricchire la kermesse la presenza di tante altre star come Kabir Bedi, Marco Giallini, Antonio Cabrini, Elena Sofia Ricci, Paolo Genovese, Milly Carlucci, Vittoria Puccini, Gabriel Garko, Rocco Papaleo e Loretta Goggi. Un ulteriore premio è stato dedicato alla memoria di Mango, indimenticato cantautore lucano. Le Giornate del Cinema Lucano si sono confermate anche in questa edizione uno spazio di grande arricchimento, non solo per gli addetti ai lavori, grazie ai film di ottima qualità che sono stati presentati nel corso della settimana. Non è mancata naturalmente la musica, le masterclass con i protagonisti, gli omaggi agli artisti e gli eventi speciali in programma nella kermesse.

 

La “Colonna d’Oro” di Michele Affidato

Per una manifestazione che si chiude ce n’è un’altra che inizia per Affidato, già reduce del “Taormina Film Fest” culminato con la consegna di una sua opera a Nicole Kidman. La XVI edizione del “Magna Graecia Film Festival”, infatti, è iniziata sabato scorso e fino al 4 agosto proporrà un programma davvero straordinario, che vede tra i protagonisti anche il maestro Affidato con le sue opere. L’orafo infatti ha realizzato la famosa “Colonna d’Oro”, diventata ormai il simbolo della kermesse ideata e diretta artisticamente da Gianvito Casadonte.

Tra i premiati di quest’anno spiccano “Highlander” Christopher Lambert, che sarà l’ospite d’onore della manifestazione. Non mancheranno i grandi nomi del cinema italiano, come Pupi Avati, Isabella Ferrari e Valerio Mastrandrea. I premi realizzati da Michele Affidato andranno alla Miglior Opera Prima, Miglior Regia, Miglior Attrice e Miglior Attore. Per questa edizione inoltre si è pensato ad una madrina di eccezione, l’attrice italo-svedese Euridice Axen, tra i volti emergenti del cinema italiano. Tra le iniziative messe in campo quest’anno anche il Magna Graecia Book Festival, che sarà diretto dal giornalista e scrittore Andrea Di Consoli. Di grandi nomi è composta anche la giuria, presieduta da Alessandro Genovesi e della quale fanno parte Chiara Francini, Edoardo Leo, Dino Abbrescia, Claudia Potenza e Paola Minaccioni.


«Dopo Taormina - afferma Michele Affidato - ormai da anni ci viene confermato l’incarico per altre due grandi rassegne cinematografiche internazionali, così come ormai sono diventate quelle di Maratea e del Magna Graecia Film Festival. Le nostre opere rimarranno per sempre nelle bacheche di personaggi che hanno segnato diverse generazioni con le loro interpretazioni, tra tutti Richard Gere e Christopher Lambert. Noi continuiamo a dare il nostro contributo artistico con l’impegno e la passione di sempre».

Kabir Bedi
Kabir Bedi
Christopher Lambert
Christopher Lambert

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream