Christopher Lambert e Isabella Ferrari ospiti del Magna Graecia Film Festival

La kermesse cinematografica quest’anno è dedicata al maestro Sergio Leone e accoglierà personaggi dello spettacolo, giornalisti e intellettuali

di Redazione
28 giugno 2019
16:03
Condividi

Il Magna Graecia Film Festival apre le danze in maniera sfarzosa, accogliendo sulla passerella di Catanzaro Christopher Lambert e Isabella Ferrari, gli ospiti attesi dell’edizione 2019.

Una rassegna - che si terrà a Catanzaro dal 27 luglio al 4 agosto prossimi - ideata e diretta da Gianvito Casadonte che anche quest’anno ha voluto al suo fianco, per la realizzazione dei premi, il maestro orafo Michele Affidato che per l’occasione ha realizzato l’ormai famosa “Colonna d’Oro”, che verrà assegnata a personaggi del cinema italiano ed internazionale.

Le opere saranno assegnate alla Miglior Opera Prima, Miglior Regia, Miglior Attrice e Miglior Attore.

Il festival sarà dedicato al Maestro Sergio Leone, con la presenza alla conduzione dell'attrice Carolina di Domenico. Tra gli ospiti d’eccezione l’attrice italo-svedese Euridice Evita Axen, Madrina dell'evento. La giuria, presieduta da Alessandro Genovesi, sarà composta da Chiara Francini, Edoardo Leo, Dino Abbrescia, Claudia Potenza e Paola Minaccioni. Non mancheranno gli eventi musicali, con le performance della cantautrice Levante e della youtuber Giulia Penna.

Magna Graecia Film Festival 2019

La XVI edizione del Magna Graecia Film Festival anche quest’anno prevede masterclass, proiezioni di film, incontri e dibattiti che si terranno ogni giorno, dal 28 luglio al 3 agosto, con la presenza di giornalisti, intellettuali e personaggi dello spettacolo.

Dai romanzi di Andrea Purgatori (Quattro piccole ostriche, HarperCollins), Chiara Francini (Un anno felice, Rizzoli) e Marco Bonini (Se ami qualcuno dillo, Longanesi) alla poesia dell'attore Antonio Petrocelli (Peraspina Perapoma, Treditre editori); dal teatro con un volume sul Politeama di Adriana Lopez (L'uomo, il teatro, Carratelli) alla saggistica cinematografica con monografie su Sergio Leone (Quando i fuorilegge diventano eroi, Castelvecchi) del regista Italo Moscati, su Vittorio De Seta (Banditi a Orgosolo - Il film di Vittorio De Seta, Rubbettino) dell'accademico Antioco Floris che sarà accompagnato dall'attrice e cantante Vera Dragone, nipote di Vittorio De Seta, e sull'originale sistema di comunicazione nazionalpopolare inaugurato dall'Istituto Luce negli anni '20 del secolo scorso a cura della storica Fiamma Lussana (Cinema educatore, Carocci editore).


Grande spazio sarà dedicato alla musica con Massimo Cotto (e il suo libro Rock live, Mondadori) e con Groupie. Ragazze a perdere (Odoya) di Barbara Tomasino. Quindi, Massimo Riva vive!, la vita rock dello storico chitarrista di Vasco (Baldini&Castoldi), di Massimo Poggini e della scrittrice Claudia Riva, sorella di Massimo, e con Come un killer sotto il sole (Mondadori), dedicato a Bruce Springsteen dallo scrittore Leonardo Colombati. Al Magna Graecia Book Festival anche Francesca Reggiani, con il libro di suoi monologhi e performance Sono italiana, ma voglio smettere (Ultra).


Doppio incontro, quindi, con Toni Capuozzo, per la prima opera di graphic journalism italiana (La culla del terrore, Signs Publishing) e per un viaggio culturale nello spirito più autentico di un'epoca indimenticabile con Andare per i luoghi del '68 (Il Mulino).

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio