Castrovillari, tutto pronto per la Befana del poliziotto. Ospite speciale Pippo Franco

In occasione dell’Epifania, arriva la 13esima edizione della kermesse che prevede anche un concorso artistico letterario e una riflessione sulla ludopatia

di Redazione
venerdì 4 gennaio 2019
09:08
2 condivisioni
Calze della befana
Calze della befana

La 13esima edizione della Befana del Poliziotto”, organizzata dal Sindacato italiano unitario lavoratori di Polizia, il Siulp, con il patrocinio del Comune di Castrovillari, dell’Ente Parco nazionale del Pollino e dell’Anas- Ente del Terzo settore,  arriverà puntuale sabato, il pomeriggio del 5 gennaio, al Teatro Sybaris del Protoconvento  francescano, carica di doni, grazie ad una sinergia di sensibilità capace tra spettacolo , con il famoso e simpaticissimo attore-comico e showmen Pippo Franco, la Scuola di Ballo “Sogno Latino Ballet Academy“ di Brunella Musmanno, la sesta edizione del Concorso Artistico- Letterario per il conferimento di una consegna di Beneficenza, nel segno della solidarietà ed attenzione all’altro, nonché con la riflessione, a più voci, sul ruolo de “La Ludopatia (psicoterapia che consiste nella pratica di giochi organizzati e svolti sotto controllo medico): quando il gioco diventa fenomeno sociale e patologico”.

 

Qui interverranno il vescovo di Cassano allo Jonio, monsignor Francesco Savino, il sindaco, Domenico Lo Polito, lo psichiatra Domenico Cortese, la psicologa Rosa Cerchiara, i segretari provinciale di Cosenza, il segretario  regionale e nazionale del Siulp, rispettivamente Luciano Lupo, Giuseppe Lupia e Franco Caracciolo, moderati dalla giornalista Paola Chiodi.

 

L’intrattenimento verrà, invece, condotto, da Antonio Pandolfi e Cinzia De Santis. L’appuntamento – riferisce una nota stampa - coinvolge diversi sponsor e ribadisce il ruolo educativo di momenti del genere che non possono fare a meno di una partecipazione diffusa e molteplice di soggetti attenti anche alla crescita, sviluppo e prevenzione dei più piccoli. Occasioni che hanno bisogno, continuamente, di ogni ambito della società per essere promossi e partecipati, affermando il vero cuore di ciò che si vuole richiamare oltre- in questo caso come da anni  nel capoluogo del Pollino- il significato sostanziale dell’Epifania e, come pensato per la serata, tra espressioni di condivisione, circa il ruolo vero del gioco per i giovanissimi che oggi si può sostenere con un metodo psicoterapico fondato sui benefici effetti di un'attività ricreativa razionalmente organizzata.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: