Casting a Locri e Cosenza per la serie Rai “Angela” con Vanessa Incontrada

Una nuova fiction sulla ‘ndrangheta che racconta di una madre e moglie alle prese con il suocero membro di un clan

di Redazione
venerdì 24 maggio 2019
15:53
336 condivisioni
Vanessa Incontrada
Vanessa Incontrada

Sono aperti i casting in Calabria per la nuova serie Rai "Angela" del regista Andrea Porporati, al momento in fase di produzione. Le riprese sono iniziate il 2 maggio e il set si sposterà tra il Lazio e la punta dello stivale.

Le selezioni sul territorio, a cura di Lele Nucera, sono rivolte ad attori e attrici residenti in Calabria: Lunedì 3 e martedì 4 giugno a Cosenza, presso il Cinema San Nicola (via Adige n°13), dalle ore 10.30 alle ore 13/dalle ore 14 alle ore 18. Lunedì 10 giugno a Locri, presso Locri Teatro, dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

La fiction, che sarà girata in Calabria tra giugno e luglio 2019, è prodotta dalla 11 Marzo Film con il sostegno della Calabria Film Commission.

Si cercano i seguenti ruoli

Uomo dai 30 ai 45 anni. Robusto ed atletico, faccia vissuta e da duro (ruolo: uomo di greco)

Uomo età scenica 35 anni. In forma con sguardo freddo e algido (ruolo: poliziotto)

Donna età scenica 60 anni. Bella, molto dolce e curata. Classe sociale popolare (ruolo: donna del treno)

Uomo età scenica 30 anni. Molto sportivo. Appassionato d’alpinismo (ruolo: commesso)

Giovane donna età scenica 25 anni. Molto bella. Miss Calabria. Tipicamente Mediterranea (ruolo: sorella miss)

Donna 45 anni. Aria molto delicata e raffinata. Corporatura snella e diafana (ruolo: sorella)

Uomo 35anni. Violinista vero con strumento (ruolo: Jan)

La trama e gli attori

Nel cast della fiction "Angela" ci sono due volti amatissimi dal pubblico italiano. Si tratta di Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno, due grandi attori del piccolo schermo che reciteranno insieme a Katia Ricciarelli, Simone Montedoro e Sebastiano Somma.

 

La serie televisiva, che andrà in onda su Rai Uno, racconta la storia di una madre e moglie. Il suo nome è, appunto, Angela. Ha due bambini e un marito che non vuole seguire le orme paterne proprio per amore nei confronti della moglie. Il suocero è un membro di un clan della ‘ndrangheta calabrese mentre il marito di Angela conduce una vita onesta.

 

Anche i loro bambini sono stati educati al rispetto delle leggi e delle istituzioni. Proprio per questo, però, la famiglia del marito non vede di buon occhio Angela e fatica ad accettarla. Non solo, ma la ritiene responsabile di molti eventi che accadono. Tra di essi ci sono vicende che mettono a rischio l’intera famiglia.

 

Uno sceneggiato che promette di raccontare la realtà scabrosa della 'ndrangheta e sottolinea come esista ancora in modo consistente non solo in Calabria, ma anche in altri luoghi italiani ed europei.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: