Sicurezza al pronto soccorso del Pugliese, vertice in Prefettura a Catanzaro

Nella riunione di coordinamento delle forze di polizia è stata affrontato il tema della maggiore tutela dopo l'aggressione di un operatore sociosanitario in servizio nel turno di notte

25 gennaio 2019
01:08
6 condivisioni

Si è svolta in Prefettura a Catanzaro una riunione di coordinamento delle forze di polizia che ha affrontato il tema della sicurezza al pronto soccorso dell’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio, dopo l’ultima aggressione avvenuta ai danni di un operatore sociosanitario intervenuto per sedare una rissa scoppiata di notte. Il vertice convocato a Palazzo di Governo fa seguito ad una lettera inviata dal management aziendale al Prefetto, Francesca Ferrandino, con la richiesta di rafforzamento del presidio fisso di polizia presente all’interno dell’unità operativa di Chirurgia d’Accettazione e d’Emergenza depotenziato nel corso degli anni a causa dell’esiguità d’organico. All’esito della riunione il direttore generale, Giuseppe Panella, si è detto soddisfatto pur avendo raccolto l’indisponibilità della Prefettura a dislocare nuovi agenti all’ospedale. Sono stati ugualmente garantiti controlli più intensi da parte delle pattuglie della polizia e dei carabinieri.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio