Vacanze possibili per i dializzati che scelgono di soggiornare nel Vibonese

L’Asp ha deliberato l’approvazione del progetto denominato “Dialisi vacanza 2018”. Si potranno effettuare sedute dialitiche nelle strutture sanitarie aziendali

di Redazione
venerdì 25 maggio 2018
12:20
24 condivisioni

Il direttore generale dell’Asp, Angela Caligiuri, per dare risposta alle richieste di numerosi pazienti dializzati non residenti che hanno già programmato la loro vacanza nel territorio di Vibo Valentia, ha deliberato l’approvazione del progetto denominato “Dialisi vacanza 2018”.

 

La Provincia di Vibo Valentia, secondo alcuni dati, resta una delle mete preferite dei dializzati per abbinare cura e vacanza nella nostra regione. Grazie all’iniziativa verrà consentito, a chi ne ha fatto richiesta, di poter effettuare sedute dialitiche nelle strutture sanitarie aziendali e per molti di essi sarà l’occasione per ricongiungersi ai familiari dei paesi di origine.Il progetto - reso possibile grazie alla disponibilità del personale medico, infermieristico e di supporto assistenziale dell’Asp – consente di contribuire al miglioramento della qualità della vita dei dializzati, di rilanciare l’immagine aziendale e di ridurre le spese derivanti dall’emigrazione sanitaria.

 

 Il responsabile di “Dialisi vacanza 2018”, dottor Giuseppe Ascoli, che vanta una notevole e consolidata esperienza in questo delicato settore di cura, ha organizzato gli appositi turni salvaguardando le prestazioni di dialisi ai pazienti autoctoni.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: