Marrelli Hospital, stop delle attività. I dipendenti: «Pronti a tutto»

VIDEO | Si è svolto un incontro all'interno della clinica crotonese diretta dal medico-imprenditore Massimo Marrelli, anche in vista del tavolo convocato per giovedì dal prefetto Cosima Di Stani. Esclusi per ora i licenziamenti: c'è “solo” il fermo dei servizi della struttura sanitaria. Incassato il sostegno di Confindustria e dei sindacati

di Giuseppe Laratta
24 settembre 2018
15:27
1 condivisioni

Da questa mattina il Marrelli Hospital di Crotone ha iniziato lo stop delle attività: era stato annunciato lo scorso fine settimana, come conseguenza della situazione in cui si trova. La clinica del medico-imprenditore Massimo Marrelli ha terminato il budget stanziato per le prestazioni dal servizio sanitario regionale, e non riesce più a soddisfare le richieste. Nonostante ciò, il commissario al rientro sanitario Massimo Scura ha risposto picche rispetto alle svariate richieste di aumento da parte del management della clinica. In questa situazione, il gruppo imprenditoriale ha inoltre chiesto ai dipendenti delle aziende che fanno parte della holding una piccola riduzione di stipendio da destinare ai colleghi del Marrelli Hospital fino al 31 dicembre.

 

Intanto, si è tenuto un incontro tra il management della clinica, il presidente di Confindustria Crotone Michele Lucente, e le sigle sindacali rappresentate dal segretario della Uil Fabio Tomaino, il segretario della Cgil Raffaele Falbo, Salvatore Scicchitano della Fp Cgil Sanità, dal segretario generale della Fp Uil Luigi Tallarico, e dal segretario generale della Cisl Crotone-Catanzaro-Vibo Valentia Francesco Mingrone. Presente anche una delegazione di dipendenti, il consigliere comunale e provinciale Renato Carcea, e il sindaco di Casabona Natale Carvello.


Massimo Marrelli, nei suoi interventi ha ripercorso la storia di questi ultimi tre mesi di vita della clinica, nonché gli incontri con il commissario Massimo Scura, puntualizzando che non sono previsti licenziamenti da parte del management verso i trecento dipendenti della clinica, ma al momento c'è sono la sospensione delle attività. I sindacati, insieme a Confindustria, hanno ribadito l'appoggio al Marrelli Hospital, anche e soprattutto nell'incontro in Prefettura convocato per giovedì dal prefetto Cosima Di Stani, la quale ha invitato i rappresentanti del gruppo imprenditoriale crotonese, lo stesso Scura, e il direttore generale dell'Asp pitagorica Sergio Arena. Questo tavolo servirà a chiarire tutti gli aspetti della vicenda, poiché il Marrelli chiede che vengano riconosciute e remunerate le attività svolte nei primi sei mesi del 2018 e quelle svolte fino al 31 dicembre, nonché un aumento del budget per il 2019.

I lavoratori sono sul piede di guerra e, come annunciato da un portavoce questa mattina, vogliono che dall'incontro in Prefettura esca la soluzione definitiva all'intera problematica, altrimenti prevederanno altre azioni dimostrative più forti.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Giuseppe Laratta
Giornalista

Giornalista pubblicista dal 2015, inizia a muovere i primi passi a 16 anni approdando a Radio Studio 97, emittente radiofonica a copertura provinciale, in qualità di regista, speaker e dj, c...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio