Sanità, De Sarro nuovo membro del comitato scientifico dell’Aifa

Grazie alla designazione del rettore dell'Università Magna Graecia la Calabria entra a far parte del collegio dell'Agenzia nazionale del farmaco insieme a Lazio, Emilia Romagna e Lombardia. Soddisfatto il governatore Oliverio

di Redazione
giovedì 12 luglio 2018
18:04
9 condivisioni
Giovambattista De Sarro
Giovambattista De Sarro

Su proposta del presidente Mario Oliverio, la Conferenza dei presidenti delle Regioni, nella seduta odierna, nella quale la Calabria era rappresenta dall'assessore al bilancio Mariateresa Fragomeni e dal delegato alla sanità Franco Pacenza, ha designato il professor Giovambattista De Sarro a membro del Comitato tecnico scientifico dell'Agenzia nazionale del farmaco (Aifa). Nello stesso Comitato, oltre alla Regione Calabria, sono rappresentate anche il Lazio, l'Emilia Romagna e la Lombardia.


Il presidente Oliverio ha espresso soddisfazione per la designazione del professor De Sarro, condivisa all'unanimità della Commissione salute nella riunione di ieri durante la quale si è sviluppata una discussione assai approfondita considerato anche le diverse proposte avanzate dalla quasi totalità delle Regioni presenti.


«Il professor De Sarro - dichiara Oliverio - rappresenterà la Calabria in un organismo di primissimo valore tecnico e scientifico che esalta e riconosce anche le sue affermate competenze in materia. Il fatto poi che esso svolga anche le funzioni di rettore dell'Università Magna Graecia di Catanzaro consente alla stessa università di poter godere di funzioni dentro circuiti scientifici nazionali e internazionali».


Oliverio ha anche evidenziato come «la farmaceutica nel suo complesso rappresenta oggi uno dei punti strategici del sistema sanitario nazionale. Avere quindi un riferimento calabrese, dalle comprovate competenze scientifiche, all'interno dell'Agenzia nazionale del farmaco non può che aiutare l'insieme del sistema sanitario calabrese».
«Auguro buon lavoro al professor De Sarro e sono convinto che anche le attività di ricerca dell'Università Magna Graecia troveranno con questa nomina un ulteriore sostegno e nuove opportunità» ha concluso.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: