Cosenza, la prevenzione dei tumori si fa in parrocchia

VIDEO | Per una domenica al mese sarà possibile accedere gratuitamente ad un servizio di screening oncologico dedicato alle donne delle fasce sociali e reddituali più deboli. Primo appuntamento alla Chiesa di Cristo Re

di Salvatore Bruno
13 luglio 2019
08:16
11 condivisioni

Si avvale della collaborazione delle parrocchie, il progetto sinergicamente promosso dal Comune di Cosenza, dall'Avis provinciale e dalla Confraternita di Misericordia, per la prevenzione del tumore della mammella e pensato per chi risiede nelle periferie della città e non può permettersi di sottoporsi a screening oncologici. Un ambulatorio medico mobile sarà a disposizione per una domenica al mese, per effettuare gratuitamente alle pazienti un'ecografia mammaria e dei cavi ascellari, una visita oncologica e un counseling genetico. Si comincia domani 14 luglio, dalle 9,30, nella parrocchia della Chiesa di Cristo Re.


L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa dalla presidentessa della Commissione consiliare sanità Maria Teresa De Marco, da Sisto Milito, dirigente medico dell’Asp specialista in oncologia, da Stefano Aceto, presidente provinciale dell’Avis, da Luigi Marafioti, primario di Radioterapia oncologica dell'Azienda ospedaliera di Cosenza, da Angelo Cosentino, Presidente della sezione di Cosenza dell'A.N.C.R.I., l’Associazione nazionale degli insigniti dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, che nel progetto riveste un un ruolo di coordinamento.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio