Catanzaro, sospesi concorsi infermieri e operatori sociosanitari al Pugliese

Il direttore generale ha firmato il provvedimento per procedere a verifiche e ad approfondimenti interni. Le irregolarità erano state riferite dagli stessi partecipanti

di Luana  Costa
lunedì 23 luglio 2018
19:40
382 condivisioni

Un epilogo già ampiamente annunciato quello dei due concorsi banditi dall'azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro finalizzati al reperimento di 18 infermieri e 30 operatori sociosanitari. Dopo le polemiche che hanno animato i giorni successivi alle prove preselettive che si sono tenute nell'auditorium della Fondazione Terina a Lamezia Terme, la direzione generale ha questa mattina sospeso entrambe le procedure concorsuali. Nella delibera vergata proprio oggi dal direttore generale Giuseppe Panella, si legge che "successivamente alla preselezione sono apparse sulla stampa locale notizie circostanziate relative a presunte irregolarità durante l’espletamento delle procedure, tali da richiedere un necessario approfondimento da parte di questa direzione aziendale".

 

Sospensione temporanea

Concorsi temporaneamente sospesi, dunque, ma non ancora revocati. "La sospensione sarà limitata - si legge nel documento - al periodo strettamente necessario ad effettuare gli approfondimenti necessari volti alla verifica delle circostanziate notizie apparse sulla stampa locale e, comunque, non oltre 30 giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento".

 

Le denunce

Erano stati gli stessi partecipanti ad entrambi i concorsi a riferire di alcune presunte irregolarità che si sarebbero verificate nel corso delle prove. Alcuni hanno infatti riferito della distribuzione di "penne cancellabili" da parte della commissione opportunamente ritirate al termine della prova d'esame o ancora di candidati che hanno tranquillamente utilizzato il telefono per chiedere l'aiuto da casa o ancora l'invio di fotografie scattate alle domande per ottenere le risposte da qualche familiare o conoscente appostato fuori dall'aula.

 

Luana Costa

 

 

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: