Raganello, la tragedia all’attenzione del Consiglio regionale... ma solo il 12 settembre

Nella seduta si discuterà delle emergenze in Calabria, delle questioni attinenti la sicurezza alle infrastrutture. Tutto dopo le vacanze estive

di G. D.A.
lunedì 27 agosto 2018
15:29
4 condivisioni

Il 20 agosto scorso, dieci escursionisti morirono inghiottiti dalla furia del torrente Raganello. Una tragedia che ha sconvolto la comunità di Civita e la Calabria. Ma non solo. Perché in quel drammatico lunedì d’estate persero la vita turisti provenienti da più parti d’Italia: dal Lazio, alla Puglia, passando per la Campania. Mercoledì 12 settembre prossimo, si legge in una nota diffusa dal Consiglio regionale verrà dedicata «una seduta all'emergenza, alla sicurezza del territorio e alle infrastrutture in Calabria, anche in seguito alla tragedia delle Gole del Raganello, una delle più gravi avvenute nella nostra regione negli ultimi anni».

 

I rappresentanti della politica nostrana, nonostante gli interventi a colpi di comunicati stampa fin dalle ore immediatamente successive all’evento, hanno scelto di discutere “dell’emergenza” dopo la parentesi estiva, tre settimane dopo i fatti. Lo ha deciso la Conferenza dei presidenti dei gruppi del Consiglio regionale della Calabria riunitasi questa mattina a Palazzo Campanella. I lavori sono stati coordinati dal presidente Nicola Irto ed hanno preso parte i consiglieri Arruzzolo (Nuovo Centrodestra), Gallo (Casa delle Libertà), Giudiceandrea (Democratici Progressisti), Greco (Oliverio Presidente), Nucera (La Sinistra), Orsomarso (Misto), Parente (Forza Italia), Romeo (Partito Democratico) e Scalzo (Moderati per la Calabria). Altri 17 giorni di riflessione in più, per giungere all’attesa seduta con un più evidente stato di preparazione. E perché no, anche di riposo, grazie alle sacrosante vacanze estive. I provvedimenti che avranno ottenuto il parere favorevole delle competenti commissioni, invece, saranno esaminati il prossimo 20 settembre.  g.d'a.

 

Leggi anche: «Al Raganello le condizioni meteo quel giorno non erano buone»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

G. D.A.
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: