Ragazzo diabetico vittima dei bulli: «Rotto anche il sondino per l'insulina»

Dopo l’ennesimo accaduto, la denuncia del padre dello studente che sarebbe stato deriso e malmenato dai compagni a causa della sua patologia. Indagano i carabinieri 

di Redazione
giovedì 23 maggio 2019
17:17
17079 condivisioni

Un grave atto di bullismo si sarebbe consumato in una scuola Media delle Valli di Lanzo, nel Torinese. Un ragazzo di 14 anni, sarebbe stato vittima di due suoi compagni che lo avrebbero preso di mira, mettendo in atto atteggiamenti violenti. Settimane prima era stato picchiato ed i bulli che gli avevano fatto sbattere più volte la testa contro il termosifone. Qualche giorno fa, quindi, una nuova aggressione che avrebbe potuto provocare conseguenze ben più gravi. A seguito il pestaggio, è stato rotto il sondino per l’insulina che il ragazzo è costretto a portare poiché diabetico. Tornato a casa il giovane ha finalmente raccontato tutto al padre che si è recato in caserma per denunciare l’accaduto.

 

Affetto da diabete dall'età di 8 anni e da disturbi dell'apprendimento, avrebbe subito angherie a scuola per due anni. Oltre a deriderlo e a malmenarlo i compagni avrebbero ripreso gli scherzi col cellulare per condividerli su whatsapp. La denuncia riguarda anche l'atteggiamento di alcuni insegnanti: uno avrebbe letto ad alta voce, davanti a tutta la classe, gli errori commessi dal ragazzo in una verifica. In diversa circostanza, un altro docente, invece, lo avrebbe deriso perché mangiava troppo e avrebbe ironizzato sulla sua malattia. Indagano i carabinieri.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: