Pensionato spara ai due figli mentre dormono e si toglie la vita

Ancora ignoti i motivi dell'omicidio-suicidio. A scoprire i cadaveri, la moglie dell'uomo al suo ritorno a casa dopo aver svolto alcune commissioni

di Redazione
mercoledì 22 agosto 2018
10:50
94 condivisioni

Un pensionato 67enne ha ucciso a colpi di pistola i suoi due figli, di 27 e 19 anni, per poi rivolgere la stessa arma contro di sé togliendosi la vita. A scoprire i cadaveri è stata la moglie dell'uomo al suo ritorno a casa dopo aver svolto una commissione. La tragedia familiare si è consumata a Esperia, in provincia di Frosinone. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, Gianni Paliotta, un ex ferroviere in pensione, avrebbe ucciso i suoi due figli, Mariano e Isabella, mentre erano ancora a letto con una calibro 22 detenuta legalmente per poi spararsi utilizzando la stessa arma.

Ancora da chiarire i motivi che hanno spinto il pensionato a fare fuoco. Non pare ci fossero dissidi in famiglia e l'uomo, fino ad ora, non aveva mostrato alcun segno di squilibrio. Poco credibile appare anche l'ipotesi che il pensionato fosse sconvolto per la grave malattia della figlia visto che questa era stata superata dopo che la madre le aveva donato un rene. Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: