Bimbo di due anni investito sulle strisce, arrestato il pirata della strada

La giovane è ritenuta responsabile dell’incidente avvenuto ieri a Coccaglio. La svolta nelle indagini grazie ai rilevatori di targhe e alle telecamere della zona. Il piccolo è ricoverato in terapia intensiva

di Redazione
11 dicembre 2019
10:40
58 condivisioni
Luogo in cui è avvenuto l’incidente - Foto Ansa
Luogo in cui è avvenuto l’incidente - Foto Ansa

E' stata arrestata nella notte una ragazza di 22 anni ritenuta responsabile dell'incidente avvenuto ieri a Coccaglio (Brescia) in cui è rimasto gravemente ferito un bambino di due anni, che era nel passeggino spinto dalla madre sulle strisce pedonali. Il piccolo è ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Bergamo. Secondo le prime indiscrezioni la ragazza - che è di Erbusco, un paese vicino a quello dove è avvenuto l'investimento - avrebbe detto di essere scappata per paura. E' stata individuata grazie ai video delle telecamere installate in strada. Per lei sarebbero stati disposti gli arresti domiciliari.

Le indagini

L'indagine per trovare la persona che ha investito il bimbo è stata rapidissima. La polizia locale si è messa al lavoro scandagliando i rilevatori di targhe e le telecamere della zona fino a rintracciare l'auto coinvolta nell'impatto e a rilevarne i segni causati dall'incidente. Polizia e carabinieri sono andati a prendere la ragazza all'uscita dal posto di lavoro, a tarda sera. Per lei l'accusa di omissione di soccorso, lesioni, fuga da incidente e già in mattinata dovrebbe tenersi l'udienza in tribunale.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio