Incendio in una clinica privata del Pescarese, morti due pazienti

Un rogo dall’origine ancora sconosciuta ha causato la morte di alcuni degenti all’interno del complesso sanitario Villa Serena 

martedì 21 maggio 2019
10:58
10 condivisioni

Ieri sera nel Pescarese, all’interno del complesso sanitario Villa Serena di Città Sant’Angelo si è sviluppato un vasto incendio che ha provocato la morte di due pazienti psichiatrici. Secondo le prime notizie pubblicate dall’Ansa, sarebbero morti carbonizzate, mentre il personale presente è riuscito a salvare una terza persona che si trovava nella stanza. Non ci sono feriti.  Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, i carabinieri e il 118. Presenti anche il sindaco di Città Sant’Angelo Gabriele Floridi e i militari della stazione locale di Montesilvano.

Le prime indagini

In base alle prime ricostruzioni pare che i pazienti non si trovassero nel complesso principale della clinica ma in una struttura indipendente. Qui, intorno alle 21.10, avrebbe avuto origine il rogo.
Solo una parte dello stabile è stata raggiunta dalle fiamme e non ci sarebbero stati problemi di agibilità. Le circa sessanta persone ospitate nella clinica sono state subito evacuate. Il ministro della Salute Giulia Grillo ha inviato una messaggio di condoglianze alle famiglie dei due pazienti deceduti.
Al momento non si conoscono ancora le cause dell’incendio.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: