Motoscafo contro diga, tre morti. C'è anche il campione offshore Buzzi

L'episodio a Venezia. Tra le vittime il progettista e pilota motonautico detentore di numerosi record di categoria

di Redazione
18 settembre 2019
09:57
7 condivisioni

Tre persone sono morte ed una quarta è rimasta ferita in un incidente nautico avvenuto nella tarda serata di ieri a Venezia. Secondo le prime informazioni uno scafo offshore sarebbe finito contro la diga di San Nicoletto, in località Lunata. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, la Guardia Costiera e i vigili del fuoco.

 

I corpi dei primi due deceduti sono stati recuperati subito, mentre un terzo componente dell'equipaggio risultava disperso. E' stato individuato poco dopo, anch'egli deceduto, dai vigili del fuoco. L'incidente, con il buio fitto, sarebbe avvenuto alla bocca di porto del Lido, mentre si stava tentando il nuovo record della Venezia-Montecarlo.

Tra le vittime il pluricampione di motonautica Fabio Buzzi

Tra le vittime dell’incidente c'è il progettista e pilota motonautico Fabio Buzzi, detentore di numerosi record nell'offshore. Il pluricampione aveva 76 anni. Le altre due vittime, ha riferito Giampaolo Montavoci, coordinatore responsabile settore endurance e offshore della Federazione Motonautica, sono due piloti inglesi ma al momento non si conoscono i loro nomi. Ferito gravemente un quarto componente dell'equipaggio, l'italiano Mario Invernizzi, ora in ospedale, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio