Il governo verso una nuova stretta su negozi, uffici e sport all'aperto

Le nuove misure in un provvedimento che dovrebbe arrivare nel fine settimana. Si prevedono limitazioni negli orari dei negozi, per i bar e per le stazioni di servizio 

di Redazione
20 marzo 2020
07:01
687 condivisioni
Il premier Conte
Il premier Conte

Dagli orari dei negozi 'ristretti', agli ingressi dei clienti contingentati. Ma anche il divieto di jogging, una possibile nuova stretta sui trasporti e una spinta decisiva alle aziende per indurle a ricorrere al telelavoro. Queste alcune delle misure che potrebbero trovare spazio in un nuovo Decreto del consiglio dei ministri che molti, nel governo, danno ormai per scontato. Sarà al centro di una riunione che si terrà nella giornata odierna.

 

La ministra dei trasporti Paola De Micheli ha già firmato il decreto che definisce nuove limitazioni nei trasporti ferroviari e marittimi (merci escluse) per tutto il Paese e in particolare nei collegamenti verso la Sicilia e la Sardegna. L'esecutivo sta anche lavorando ad un nuovo provvedimento che potrebbe riguardare non solo le "attività all'aperto" - oggi consentite - ma anche prevedere misure più restrittive per i supermercati, per i bar nelle stazioni di servizio cittadine e gli uffici, in modo da evitare ad esempio le scene che si sono viste nella metropolitana di Milano affollata di cittadini.

Ma l'adozione del nuovo giro di vite, spiegano fonti di governo, dovrebbe arrivare solo nel weekend, nella serata di sabato o nella giornata di domenica. Ovvero «a Borsa chiusa, per contrastare i contraccolpi sui mercati, ed esercizi chiusi, perché dopo ogni Dpcm - spiega una fonte di governo all'Adnkronos - si scatena qualche assembramento, leggi supermercati e tabaccherie. Quindi meglio adottarlo quando tutto è chiuso o quasi».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio