Esplosione nel Comune di Rocca di Papa, gravissimi il sindaco e un bambino

Una rottura accidentale della conduttura del gas sarebbe la causa. Nove complessivamente i feriti

lunedì 10 giugno 2019
15:38
61 condivisioni

È di almeno nove feriti il bilancio dell’esplosione che si è verificata intorno alle 11 di questa mattina nella palazzina di tre piani che ospita i locali del Comune di Rocca di Papa, in provincia di Roma. Fra i feriti anche il sindaco Emanuele Crestini, trasportato al policlinico di Tor Vergata, in gravissime condizioni a causa delle ustioni riportate su tutto il corpo e tre bambini, della vicina scuola materna, di cui uno in codice rosso ricoverato al Bambin Gesù. Gli altri sono stati medicati sul posto.

La prima ricostruzione dei fatti

Nella zona erano in corso alcuni lavori stradali sulla conduttura del gas e sarebbero stati proprio degli operai che stavano operando nel cantiere davanti al Municipio a rompere accidentalmente la conduttura da cui poi si è innescata l'esplosione. «Dai primi rilevamenti è stato possibile accertare che la dispersione di gas, da cui ha avuto origine l'esplosione, è stata provocata dal danneggiamento di una tubazione da parte di un'azienda terza, estranea a Italgas, che stava effettuando rilevazioni sul sottosuolo davanti al Municipio», lo sottolinea in una nota un portavoce di Italgas. Gli stessi operai avrebbero inutilmente tentato di riparare la tubatura per interrompere la fuoriuscita di gas.
L'esplosione che si è innescata all'interno del palazzo del Comune ha poi coinvolto diversi ambienti e fatto saltare tamponature interne ed un muro esterno. All'interno del palazzo si è anche sviluppato un incendio che non è stato ancora possibile spegnere e che ha coinvolto l'archivio comunale.

I bambini rimasti feriti dall'esplosione si trovavano nella scuola dell'infanzia 'Centro urbano' dell'istituto comprensivo Leonida Montanari, che confina con l'edificio che è esploso, e sarebbero stati investiti da schegge di vetro e calcinacci.

La zona è stata interdetta

Evacuate le abitazioni vicine alla sede del Comune di Rocca di Papa per il pericolo di ulteriori esplosioni. «Momentaneamente chiusa la Strada regionale 218 di Rocca di Papa, all'altezza di Rocca di Papa, per consentire l'accesso ai mezzi di soccorso, a seguito di un esplosione all'interno del Palazzo comunale. Possibili ripercussioni sulla viabilità, si consiglia di prestare attenzione. Deviazioni al traffico segnalate sul posto a partire dalla via dei Laghi». E' quanto rende noto Astral Infomobilità.

Al momento non risultano altri feriti o dispersi.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: