Cocainomane a 10 anni, la scoperta shock dopo il ricovero in ospedale

Al culmine dell’ennesima crisi di nervi i genitori la fanno visitare e i medici li informano che la figlia fa uso di droghe pesanti

di Andreina Morrone
2 agosto 2019
14:11
15 condivisioni

Portano la figlia di soli dieci anni all’ospedale al culmine dell'ennesima crisi di nervi e scoprono che la piccola fa uso di droghe pesanti. L’incredibile diagnosi è stata comunicata a due genitori di Vimercate, in provincia di Monza.

Collerica e poco brava a scuola

Secondo quanto riportato da Il Giorno, da tempo la bambina dava segni di forte collera, spesso inspiegabile, anche a scuola, dove spesso non si recava. La situazione, diventata sempre più grave, ha spinto i genitori a far visitare la figlia ai medici, che hanno svelato cosa ci fosse dietro le difficoltà della piccola.

I motivi

Lasciata spesso sola in casa, mentre i genitori erano al lavoro, usciva di casa a passeggiare, con in tasca i soldi della paghetta. Nel corso di una delle sue passeggiate ha fatto l’incontro sbagliato, probabilmente uno o più spacciatori senza scrupoli che non si sono fatti problemi a rifornire di droga alla minore. Prima le hanno dato spinelli e droghe leggere, per poi passare alla cocaina.

La bambina è stata prima ricoverata e poi trasferita in una comunità per minori, dove gli specialisti si stanno prendendo cura di lei.

Per il momento non ha detto nulla su chi siano le persone che l'hanno avvicinata per procurarle le droghe.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio