Bimbo di due anni ucciso in casa, fermato il padre

L’uomo è fortemente sospettato di essere il responsabile dell’omicidio del piccolo trovato morto all’interno di un alloggio popolare di Milano con i piedi legati, lividi e una ferita alla testa

di Redazione
mercoledì 22 maggio 2019
16:36
2 condivisioni

La polizia ha fermato Aliza Hrustic, il 25enne fortemente sospettato di aver ucciso il figlio di due anni in un appartamento a Milano. Il bambino di due anni è stato trovato morto all'interno di un alloggio popolare occupato abusivamente, al piano rialzato, in via Ricciarelli 22, nella zona San Siro. A chiamare i soccorsi è stato il padre alle 6.02 di questa mattina. I genitori, in lacrime, avrebbero riferito che il bambino aveva problemi respiratori ma all'arrivo dei paramedici era già morto. Quando la polizia è giunta sul posto c'era soltanto la madre, Silvja Z., una donna croata di 23 anni.

Dagli ultimi aggiornamenti di Repubblica, gli agenti hanno bloccato il 25enne nella zona del Giambellino, dopo che gli investigatori avevano localizzato il suo cellulare. Ad incolpare l’uomo sarebbe stata la moglie. Secondo quanto emerso finora, sembra che il piccolo avesse i piedi legati, lividi e una ferita alla testa la cui natura non è stata ancora chiarita. Si attende ora l'autopsia mentre la polizia indaga sul caso.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: