Il Gruppo Pubbliemme a Bruxelles alla conferenza sul 5G di Huawei

L'evento "The Brussels 5G Assembly" sul potenziale del 5G nella lotta contro il cambiamento climatico, la deforestazione e la povertà

di Redazione
23 novembre 2019
17:29
3 condivisioni

Il Gruppo Pubbliemme, azienda leader nei settori outdoor, marketing e comunicazione, ha partecipato alla Bruxelles 5G conference organizzata da Huawei, leader mondiale nella fornitura di infrastrutture e dispositivi intelligenti per la tecnologia dell'informazione e della comunicazione (TIC).

Il ruolo dell'Europa nel 5G

Il tema dell'evento ha riguardato il potenziale che la tecnologia 5G offre in tutte le aree della società, nell'affrontare alcune delle maggiori sfide globali e sociali, come i cambiamenti climatici, la deforestazione e la povertà. È stata anche esplorata più in generale l'importanza per tutti i portatori di interesse di riunirsi e svolgere un ruolo nella realizzazione del potenziale del 5G per l'Europa e, soprattutto, in che modo i policy makers e l'industria possano lavorare insieme su una strategia che garantisca all'Europa un ruolo da leader del 5G. La società ha discusso con partner pubblici e privati su come il 5G può contribuire ad affrontare le principali sfide per la società, compresi i cambiamenti climatici e l'inclusione sociale. L'evento ha messo in luce i temi specifici del 5G e come possono contribuire a offrire un futuro più intelligente per l'Europa.

Un'infrastruttura verde

«La sovranità digitale europea e il suo sviluppo sostenibile sono obiettivi complementari. In Huawei, abbiamo inserito il "verde" nei nostri principali prodotti e servizi 5G. Il loro schieramento porterà l'Europa sulla strada della leadership del 5G verde, garantendo nel contempo che nessuno rimanga indietro», ha affermato Abraham Liu, rappresentante principale di Huawei presso le istituzioni dell'UE.

«Il 5G è il nostro prossimo passo verso un mondo connesso. Che grande opportunità da condividere. Abbiamo la responsabilità di utilizzare questa connettività per raggiungere una società più giusta, un pianeta più verde e un mondo più pacifico. La comunicazione può abbattere i confini» - ha affermato Ranga Yogeshwar, fisico e giornalista scientifico.

 

«Iniziamo un nuovo decennio sull'orlo della prossima ondata di trasformazione digitale sostenuta da una connettività onnipresente, offerta da combinazioni di tecnologie guidate dal 5G. Per liberare il potenziale della creazione di nuovi valori, accelerare i progressi verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile e ridurre il divario digitale sarà necessario un approccio multi-stakeholder che coinvolga i responsabili politici e le società private» - ha affermato Mark Spelman, Head of Thought Leadership, World Economic Forum.

La conferenza ha registrato la partecipazione di 200 qualificati partner e interessati, tra cui politici, accademici e rappresentanti delle ONG, attorno al tema "Scegli un futuro più intelligente".

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio