Zes, il vicepresidente della Regione: «Ci tolgono soldi e parlano di rafforzamento»

Francesco Russo, ospite di Pubblica piazza, fortemente polemico nei confronti della strategia portata avanti dal governo giallo-rosso: «È un paradosso»

di Redazione
9 dicembre 2019
22:43
35 condivisioni
Il vicepresidente della Regione, Russo
Il vicepresidente della Regione, Russo

Lo sviluppo del porto di Gioia Tauro potrebbe passare anche dalla Zes, la cosiddetta Zona economica speciale. In forte polemica con il governo giallo-rosso, la posizione della Regione Calabria rappresentata nel salotto di Pubblica piazza - il format di LaC Tv, condotto dal direttore di LaCnews24.it - dal vicepresidente della Giunta regionale Francesco Russo. I 300milioni destinati alla costituzione della Zes messi in campo dal precedente ministro Lezzi, si sono volatilizzati: «Il ministro Provenzano e quindi il governo M5s-Pd, con un’operazione semplicissima li ha tolti. Con una parola, “abrogati”». Per Russo si tratta di un fatto grave: «Ma come togliamo 300milioni e diciamo che stiamo rafforzando? È un paradosso».

 

 

 

 

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio