Scuola, a Cosenza la protesta degli insegnanti assegnati al Nord

A pochi giorni dall'inizio delle lezioni non sanno ancora in quali città dovranno andare a lavorare. La problematica riguarda un migliaio di docenti

di Redazione
giovedì 30 agosto 2018
15:24
6 condivisioni

Gli insegnanti cosentini che sono stati assegnati in scuole del Nord hanno manifestato, questa mattina, davanti alla sede dell'Ufficio scolastico provinciale. I docenti lamentano come, pur avendo fatto domanda di assegnazione nella provincia di appartenenza, ad ormai pochi giorni dall'inizio della scuola non abbiano ancora ricevuto risposte, e quindi non sanno ancora quale sarà la loro sede di lavoro, con i disagi del caso se dovessero poi davvero spostarsi in città nelle quali non hanno trovato un alloggio. La problematica riguarda un migliaio di insegnanti. In tarda mattinata i vertici dell'Ufficio scolastico provinciale di Cosenza hanno ricevuto una delegazione dei manifestanti, rendendo noto come i ritardi siano da collegare anche alla cronica mancanza di personale dello stesso ufficio, che non riesce ad elaborare le pratiche.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: