Anche i prodotti calabresi protagonisti al Villaggio contadino di Bologna

Le produzioni della Calabria - tra cui cedro, cipolla, ‘nduja, patate, liquirizia - graditi ospiti dell’evento targato Coldiretti. Previsti anche spettacoli e concerti

di Redazione
25 settembre 2019
15:12
194 condivisioni
Prodotti tipici calabresi
Prodotti tipici calabresi

Sono già partiti per Bologna gli agricoltori calabresi in particolare giovani, che con le loro specialità agricole ed agroalimentari parteciperanno al Villaggio contadino che sarà allestito dalla Coldiretti nella città felsinea a partire da venerdì 27 settembre e fino a domenica 29. Il Villaggio – riferisce una nota stampa Coldiretti -  sarà nel centro città da Piazza dell’Otto Agosto al Parco della Montagnola fino a Piazza XX Settembre e vedrà la partecipazione di decine di migliaia di agricoltori dalle diverse regioni che faranno conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione nazionale. «Sara un week- end intenso nel quale saremo presenti – comunica Francesco Cosentini Direttore della Coldiretti Calabria – in particolare con  le nostre produzioni uniche: cedro, Cipolla Rossa di Tropea IGP, Bergamotto, n’duja, patate igp della Sila,  liquirizia e poi ancora salumi, formaggi, olio, vini e tanto altro. Le mani e le idee sapienti degli agrichef di Campagna Amica-Terranostra  - aggiunge - delizieranno i palati con efficaci e uniche combinazioni e accostamenti culinari.  Offriremo a cittadini e turisti la possibilità di riscoprire il patrimonio agroalimentare, nelle sue identità territoriali, origini contadine e tradizioni culinarie».

Il villaggio con i prodotti a chilometro zero

Nel villaggio di 50mila metri quadrati  sarà allestito il più grande mercato a “chilometro zero” di Campagna Amica dove saranno presenti aziende provenienti da tutta Italia per rappresentare le migliori produzioni delle nostre campagne. Ma non solo questo: ci sarà l’arca di Noè dell’agricoltura italiana con mucche, cavalli, asini, pecore, capre, galline, oche ma anche piante e specialità a rischio di estinzione per effetto dei cambiamenti climatici saranno protagonisti del terzo sciopero mondiale per il clima. Sarà presentato  - informa Coldiretti - il Rapporto Coldiretti su “Sos Clima per l’agricoltura italiana l‘attività che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici, ma e anche il settore più impegnato per contrastarli.

La presenza della politica

Saranno presenti tra gli altri il ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova, il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, il governatore della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e l’arcivescovo di Bologna e neo cardinale mons. Matteo Zuppi e rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti che discuteranno su esclusivi studi e ricerche elaborate per l’occasione dalla Coldiretti sui temi dell’alimentazione, del turismo dell’ambiente, della scuola e della salute, ma non mancheranno spettacoli di animazione e concerti. «E’ una grande occasione  - conclude il presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto- anche per incontrare i tantissimi calabresi che risiedono in Emilia Romagna che potranno gustare i prodotti della propria terra di origine».

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio